A- A+
Milano


Una ventina di consiglieri dell'opposizione alla Regione Lombardia, tra cui alcuni del Pd e dell'Idv, sono indagati per peculato nell'ambito dell'inchiesta coordinata dal procuratore aggiunto di Milano Alfredo Robledo e dai pm Paolo Filippini e Antonio D'Alessio. L'indagine e' lo sviluppo di quella che vede gia' coinvolti 62 consigliere del Pdl e della Lega e riguarda spese 'sospette' fatte coi rimborsi regionali. Nei prossimi giorni verranno notificati gli inviti a comparire ai nuovi indagati.

MARONI - "20 consiglieri lombardi Pd e Idv indagati per peculato. Ma guarda, tutta gente che ci faceva la morale". Lo scrive su twitter il segretario della Lega, Roberto Maroni.

ALBERTINI - "La lacunosa legislazione attuale permette un utilizzo dei rimborsi spese dei Consiglieri Regionali non solo discrezionale ma potenzialmente spregiudicato", dichiara Gabriele Albertini candidato alla Presidenza di Regione Lombardia. "Fatto salvo le singole posizioni che verranno valutate dalla Magistratura, il Movimento Lombardia Civica tra le sue prime azioni sosterra' la modifica della Legge Regionale prevedendo una rendicontazione precisissima e su casistiche predeterminate in modo da allinearsi al Parlamento Europeo e ad altri Paesi europei. Questo e' il mio modo di intendere zero compromessi come dimostrato tra l'altro dalla Lettera d'Intenti fatta sottoscrivere a tutti i candidati di Movimento Lombardia Civica che prevede proprio un espresso impegno all'utilizzo dei piu' attenti criteri di rendicontazione al riguardo dei rimborsi", conclude Albertini.

Tags:
lombardiapdidv






A2A
A2A
i blog di affari
Bipolarismo, ecco quando necessario usare il TSO
di Francesca Albi*
Olio extravergine d’oliva: benefici e caratteristiche
Anna Capuano
Décolleté con tacco alto o con zeppa: quale funzionerà per gli outfit di tutti
Anna Capuano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.