A- A+
Milano
M1 fino a Monza, risolto contratto con l'azienda inadempiente

Novità sul prolungamento della metropolitana M1 da Sesto San Giovanni a Monza. MM spa, la società che gestisce l’intervento,  ha comunicato l'intenzione di risolvere il contratto con Acmar, societa' che aveva vinto l'appalto per il prolungamento della M1. "Visto il mancato rispetto delle ingiunzioni richieste alla stessa impresa lo scorso 25 febbraio", spiega MM. La comunicazione è stata fatta nel corso della riunione di aggiornamento con gli enti che finanziano dell'opera, cioè Regione Lombardia, Città Metropolitana, Comune di Milano, Comune di Sesto San Giovanni e di Monza. “Per poter riprendere i lavori celermente - si legge in una nota - MM potrà accedere alla graduatoria di gara interpellando le imprese che si erano classificate, nel 2011, sino alla quinta posizione. Se tali aziende non saranno in condizione di subentrare nel cantiere, si procederà a bandire una nuova gara d'appalto. MM - conclude la nota - terrà costantemente informati gli enti finanziatori sull'evolversi delle procedure che saranno avviate immediatamente.

Tags:
metropolitane milanesimonzatrasportiacmar







A2A
A2A
i blog di affari
Due ori italiani a Tokyo 2020, ma “ex aequo” Tamberi (un po’) stonato
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Cassazione, trasferimenti immobiliari e crisi coniugali: la sentenza
Green pass, serve a poco se col vaccino posso comunque contagiare
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.