A- A+
Milano
M5S, protesta in cima a un albero: "M4, no ad abbattimento di 574 piante"
mattia calise

Il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle Mattia Calise è salito nella mattina di martedì 24 marzo su un albero in via Lorenteggio 155, contestualmente all’avvio degli abbattimenti degli alberi per i cantieri della M4, per protestare contro l’abbattimento di 574 piante legato alla realizzazione della metro M4.

 

"Questi alberi sono salvabili - ha spiegato il consigliere con un videomessaggio inviato direttamente dalla sommità dell'albero -, i progetti del cantiere non sono accurati e nemmeno definitivi. Eppure, iniziano già a buttare giu gli alberi. Richiediamo di interrompere questa operazione, tanto la metropolitana non sarà comunque mai pronta in tempo per Expo 2015. Chiediamo la possibilità di ridiscutere con i cittadini e di limitare il numero di alberi da abbattere. Di al beri a Milano ne abbiamo già pochi. Siamo tutti a favore della metropolitana e che i treni passino da Lorenteggio, ma non con progetti non accurati. Noi rimarremo qui fino al pomeriggio, assieme agli attivisti: chiunque volesse aggiungersi è il benvenuto".

L'esponente del Movimento 5 stelle chiude il suo appello con una "curiosità": "La società che sta gestendo i progetti esecutivi della M4 e di tutte le pratiche relative è la Spm consulting di Stefano Perotti". Ovvero l'imprenditore considerato braccio destro di Ercole Incalza, figura chiave dello scandalo legato all'inchiesta Grandi opere.

Tags:
mattia calisemovimento 5 stellestefano perottim4







A2A
A2A
i blog di affari
Coordinatore genitoriale, tribunale lo impone: chi è? Posso rifiutarmi?
di Michela Carlo
Green Pass, prove generali della società del controllo biopolitico totalitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.