A- A+
Milano
Malpensa, un restauro da 30 milioni di euro

Acciaio, vetro e marmo di Candoglia e una galleria commerciale di 13mila metri quadrati con 46 nuovi spazi commerciali, tra cui un duty free tra i più grandi d'Europa, una 'galleria' dedicata al gusto e un'altra, ispirata alla Galleria Vittorio Emanuele, con i maggiori brand del lusso, tra cui il primo store Armani ospitato in un aeroporto europeo. Pietro Modiano, presidente di Sea, presenta così il nuovo volto dell'aeroporto varesino della Malpensa, dopo il restyling del Terminal 1, inaugurato lunedì. "Per noi - dice - è un giorno importante, una sorta di rinascita di questo aeroporto".

I lavori, durati un anno e mezzo, hanno richiesto un investimento di 30 milioni di euro per un'area complessiva di 18mila metri quadrati ridisegnata dall'architetto Gregorio Caccia Dominioni, per quella che punta ad essere "la principale porta di accesso a Expo 2015: "Una sfida - sottolinea - specie in considerazione del fatto che un aeroporto intercontinentale è una infrastruttura rara, di quelle che devono avere molti motivi per giustificare la propria esistenza in vita". Una infrastruttura "delicata - precisa - e da maneggiare con cura".

Con le opere di restyling presentate lunedì il Terminal 1 ora dispone di una superficie totale di 350mila metri quadri, 90 gate di imbarco e fino a 270 banchi check-in, 41 pontili mobili (loading bridges) e, novità assoluta per gli aeroporti italiani, può accogliere contemporaneamente 2 Airbus A380, imbarcando i passeggeri attraverso 3 pontili (uno per il ponte superiore e due per il ponte principale).  Sono in funzione i nuovi controlli di sicurezza, spostati al piano check-in con 21 postazioni operative, cinque in più rispetto al vecchio lay-out: consentono a tutti i passeggeri, sia quelli destinati ai voli Schengen sia quelli non-Schengen, di scendere direttamente nell'area imbarchi attraverso una scala di vetro che li conduce nel nuovo duty free per proseguire verso i loro gate di imbarco. I controlli passaporti, ora posizionati prima de i gate di imbarco, sono 24, triplicati rispetto agli 8 presenti nella precedente configurazione. Le opere di ristrutturazione hanno riguardato anche l'area degli arrivi Extra Schengen dove sono stati realizzati i nuovi controlli passaporti con 15 postazioni dedicate, 7 in più rispetto alle 8 precedenti, tra cui anche 3 postazioni eGates per il controllo automatizzato dei passaporti. Il progetto degli eGates, realizzato insieme al Ministero dell'Interno e in fase sperimentale, è stato cofinanziato dalla Comunità europea e ora ospitato a Malpensa. Fiore all'occhiello della nuova Malpensa è la rinnovata galleria commerciale con 13.000 metri quadri e 46 nuovi spazi commerciali, tra cui un duty free di circa 2.500 mq tra i più grandi d'Europa. L'offerta complessiva retail delle partenze arriva così a 23mila metri quadri con circa 100 esercizi tra ristoranti, bar e negozi.

Tags:
malpensaseapietro modiano







A2A
A2A
i blog di affari
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli
Alkemia sigla contratto triennale con l’India per materie prime
Covid, lockdown in autunno: la colpa sarà dei non benedetti dal siero
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.