A- A+
Milano
Maroni nomina Aiello nel cda di Expo Spa. Inside

di Fabio Massa

Domenico Aiello nel cda di Expo Spa. Secondo quanto può riferire Affaritaliani.it da fonti qualificate, Roberto Maroni avrebbe scelto l’avvocato della Lega 2.0, che ultimamente avrebbe avuto qualche problema con Alfredo Robledo (portando a quest’ultimo guai di tipo disciplinare) per sostituire Fabio Marazzi. Prevedibilmente la nomina, che è avvenuta nell’assemblea tenutasi oggi alle 14.30, con il deposito del nome da parte dell’assessore Fabrizio Sala, provocherà diverse polemiche.

@FabioAMassa

LE REAZIONI - "Al novantesimo minuto, a 9 giorni dall'inaugurazione, capitan Maroni sostituisce nel cda di Expo Marazzi con il suo uomo di fiducia Domenico Aiello, avvocato difensore del governatore nell'indagine sulle assunzioni illegittime di due dipendenti", lamenta il Movimento 5 stelle Lombardia, in una nota. "Ormai non ci sorprendiamo piu' di niente. Dato che non ci sono motivi apparenti di merito, che nel gioco delle nomine in Regione Lombardia non ci sono mai stati, non ci resta che pensare che Maroni abbia un secondo fine - sostiene il capogruppo M5s al Pirellone, Dario Violi -. Ci chiediamo quali motivi portino, a pochi giorni dall'inaugurazione di Expo, a decidere una nomina meramente politica, senza le opportune valutazioni sulle competenze richieste dal ruolo". "Ora, in tutta fretta, - conclude - ha piazzato la sua bandierina leghista anche in Expo, dimostrando per l'ennesima volta la sua continuita' con il sistema 'formigoniano': ancora una volta Maroni fa rima con Formigoni".

Anche il Pd lombardo critica la nomina di Domenico Aiello come rappresentante della Regione del cda della societa' Expo. "Siamo francamente sorpresi. Quella dell'avvocato Aiello e' chiaramente una nomina inopportuna, visto che ricopre il ruolo di avvocato personale di Maroni proprio su vicende che riguardano Expo: trasparenza e opportunita' vorrebbero che non ricoprisse anche il ruolo di amministratore della societa'", scrive in una nota il segretario regionale Democratico, Alessandro Alfieri.

SALA: "SARA' BEN ACCETTO" - Nessun commento da parte del commissario unico, Giuseppe Sala, sulla nomina di Domenico Aiello nel cda di Expo al posto di Fabio Marazzi. Sala si e' infatti limitato a far notare che Aiello e' "stato indicato dalla Regione e quindi sara' ben accetto". A chi gli chiedeva se non sia ipotizzabile un profilo di conflitto di interessi visto che l'avvocato Aiello e' difensore di Roberto Maroni, Sala si e' ancora attenuto al dato di fatto: "ieri c'e' stata un'assemblea dei soci che ha preso atto della proposta e i rappresentati dei soci hanno votato a favore della riconferma dei consiglieri e della nomina di Aiello. Ad oggi - ha aggiunto - il problema non e' stato ancora affrontato. Oggi c'e' il cda, che per altro dovra' attribuire i poteri che avevo fino a ieri per permettermi di procedere, ma non credo che questo (la nomina di Aiello) sia tema da cda

Tags:
aiellomaroniexpocda







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, a cosa serve realmente la tessera verde?
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.