A- A+
Milano
Sicurezza Expo, l'allarme di Maroni: "Occasione perfetta per azioni eclatanti"

Bisogna "rafforzare" le misure di sicurezza, "soprattutto all'inizio" dell'Expo. Questo l'appello lanciato dal presidente della Regione, Roberto Maroni. Parlando coi giornalisti a Palazzo Lombardia del decreto anti-terrorismo varato dal governo, il governatore lombardo ha commentato: "E' una buona cosa che siano state prese queste misure", ma "io sono un po' preoccupato per l'Expo perche' penso" che sulla sicurezza "qui ci debba essere uno sforzo ancora maggiore perche' saranno presenti 20 milioni di visitatori provenienti da tutto il mondo e qui ci saranno i riflettori di tutto il mondo se qualcuno vuole fare un'azione eclatante e' il luogo ideale".

"Le misure di sicurezza, soprattutto all'inizio - ha insistito -, devono essere rafforzate piu' di quello che adesso e' previsto". "E' un appello - ha aggiunto Maroni - che faccio al ministro dell'Interno e al prefetto perche' bisogna fare ancora di piu' per garantire la sicurezza". Infine il governatore ha ricordato che la Regione si occupa "della sicurezza sanitaria". "Su questo - ha assicurato - garantisco un sistema attivo 24 ore, 7 giorni su 7, per tutti i sei mesi di Expo".

Tags:
maroniexpoterrorismo







A2A
A2A
i blog di affari
Green Pass, prove generali della società del controllo biopolitico totalitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo
Green pass, il futuro del nuovo biocapitalismo della sorveglianza
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.