A- A+
Milano
Equitalia

L'assessore regionale all'Economia Massimo Garavaglia (Lega) esprime apprezzamento per la decisione del Comune di Roma di uscire da Equitalia. Scelta che, come spiegato dal sindaco della Capitale Gianni Alemanno, si concretizzera' dal primo luglio, grazie a una delibera portata in giunta e che prevede l'internalizzazione del servizio di riscossione dei tributi.

"Ben fatto. Apprendiamo con piacere la notizia che Alemanno 'molla' Equitalia - ha infatti detto Garavaglia - anche Regione Lombardia si sta attivando per giungere entro breve alla creazione di una societa' di ricossione lombarda che riguardera' la Regione e alla quale potranno appoggiarsi i Comuni che lo desiderano". "Una societa' - ha precisato l'assessore lombardo - il cui scopo principale sara' dare servizi e non vessare i cittadini come invece fa Equitalia".

Alemanno, nel motivare la scelta, ha spiegato: "Abbiamo fatto un sondaggio on line che spiegheremo in un'apposita conferenza stampa. Internalizziamo il servizio per fare in modo che la riscossione venga fatta con criteri di intelligenza, con criteri di economicita'. Vogliamo far pagare tutte le persone che possono pagare, non vogliamo far pagare quelli che non possono pagare, quelli che per pagare le nostre tasse vanno sul lastrico o chiudono le imprese. Questo non e' giusto, dobbiamo preservare con opportune sospensioni e opportune rateizzazioni tutti gli imprenditori e le famiglie che non possono pagare e non devono essere messe dentro le ganasce fiscali. L'Imu e' uno dei tanti esempi".
 

Tags:
equitaliaromamilanogaravaglia







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.