A- A+
Milano
Milano, esonda il Seveso. E in centro c'è una voragine di 12 metri
 

di Fabio Massa

"Stiamo verificando se c'è responsabilità da parte del palazzo adiacente". Carmela Rozza, assessore ai lavori pubblici di Milano, in una dichiarazione ad Affaritaliani.it spiega una delle ipotesi che si stanno prendendo in considerazione per motivare la formazione di una voragine di 12 metri al centro di Milano. "C'è il dubbio che questa sia causata dai lavori del palazzo privato adiacente. Pare infatti che la proprietà abbia scavato per costruire parcheggi sotterranei per oltre tre piani sotto la superficie. L'ultima parte non era però stata completata. Pare ci fosse un intercapedine fatto in legno. Stiamo accertando il fatto, che quindi non è certo. Sul posto ci sono i tecnici di MM e anche di A2A per verificare se sono stati coinvolti tubi del gas. Certo è che se ci sarà responsabilità del privato chiederemo i danni. Se invece fosse un problema solo della fognatura allora politicamente l'unica cosa che posso dire è che stiamo rinnovando la rete in quasi tutta Milano. Vedremo di chi sarà la responsabilità. Ma è certo che l'abbandono del sottosuolo negli ultimi 20 anni porta a situazioni critiche. Prima però di dare colpe a qualcuno vediamo di accertare i fatti".

@FabioAMassa

I FATTI

Il fiume Seveso è nuovamente esondato a Milano. Nella zona nord della città, negli stessi quartieri colpiti l'8 luglio, quando la città andò in tilt, ci sono dai 10 ai 20 centimetri d'acqua. Sul posto c'erano già i mezzi del Comune che stanno lavorando per il contenimento della situazione. Secondo le prime informazioni la polizia locale e i vigili del fuoco stanno operando dall'alba e al momento non si registrano casi di soccorso a persone. Presente in zona l'assessore alla Sicurezza Marco Granelli.

 

Sul fronte della viabilità, sono state chiuse alcune strade e piazze, come parte di viale Fulvio Testi, che porta nel centro direzionale della città, anche se il sabato non lavorativo e il periodo feriale rendono minimo il traffico in queste ore. Il quartiere più colpito è ancora una volta quello di Niguarda, mentre non si registrano problemi in zona Isola.

Intanto una grossa voragine, di circa 12 metri di profondità, e dell’ampiezza di sei metri per tre, si è aperta stamani, in pieno centro a Milano. La polizia locale e i vigili del fuoco, le forze dell’ordine e i tecnici del Comune si trovano sul posto per capire cosa sia successo. La strada, corso di Porta Romana, è stata chiusa.

Tags:
milanosevesovoragine







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.