A- A+
Milano

 

caldo milano 5

Dal 3 giugno, data di avvio del Piano Caldo messo in atto dal Comune di Milano in collaborazione con la Protezione civile e con il Ministero della Salute, sono stati circa 2.700 gli interventi attivati a seguito di 1.938 chiamate al numero verde gratuito 800.777.888 (attivo tutti i giorni 24 ore su 24), arrivate da parte di 1.363 cittadini . Lo comunica l'ufficio stampa del Comune di Milano. (AGI) Solo nell'ultima settimana sono state oltre 560 le richieste alla Centrale Operativa per far attivare una o piu' misure tra quelle messe a disposizione per aiutare anziani, malati cronici, persone non autosufficienti e con disabilita', neonati e bambini durante le giornate di grande caldo. Sempre in quest'ultima settimana sono stati piu' di 120 i pasti consegnati a domicilio ogni giorno e circa 230 gli interventi di altra tipologia effettuati (prevalentemente sostegno relazionale, accompagnamento e igiene personale). Le azioni del Piano, particolarmente rafforzate nelle ultime settimane in coincidenza con le grandi ondate di calore, saranno attive fino a domenica 1 settembre, ma il termine potra' essere prorogato qualora siano previsti nuovi picchi di caldo. Per segnalare persone in difficolta' e richiedere aiuto, o anche un semplice consiglio, il numero verde gratuito 800.777.888 e' attivo 24 ore su 24, sabato e domenica compresi: una telefonata e' sufficiente per richiedere l'intervento di un operatore e dei servizi che l'Amministrazione, insieme alla Asl, ha messo a disposizione dei soggetti piu' fragili. Intanto dal fronte meteo arrivano buone notizie: da mercoledì sono previsti forti temporali a partire dalle zone alpine della Lombardia che si estenderanno successivamente in pianura. Le temperature si abbasseranno sensibilmente e all'afa subentrerà dell'aria più fresca

Tags:
caldoafatemporali







A2A
A2A
i blog di affari
Due ori italiani a Tokyo 2020, ma “ex aequo” Tamberi (un po’) stonato
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Cassazione, trasferimenti immobiliari e crisi coniugali: la sentenza
Green pass, serve a poco se col vaccino posso comunque contagiare
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.