A- A+
Milano
Pisapia: "Mobilità, Milano modello studiato in tutto il mondo"

"Milano e la Città Metropolitana, ancora una volta si dimostrano laboratorio e incubatore di politiche innovative in tema di mobilità sostenibile. L’edizione 2015 della Mobility Conference, che ha preso il via oggi, conferma questo ruolo della nostra città a livello internazionale, luogo di progettazione, confronto e incontro di best practices. Negli ultimi anni questo laboratorio, in cui l'Amministrazione sta lavorando in sinergia con privati a favore dei cittadini, ha gestito l’introduzione di soluzioni innovative, che si possono estendere alla Città metropolitana, perché è evidente che se c’è un ambito privilegiato di intervento di questa nuova istituzione è proprio quello dei trasporti”. Lo ha affermato il sindaco di Milano e della Città metropolitana, Giuliano Pisapia, intervenendo in apertura dell’edizione 2015 della Mobility Conference, al convegno ‘Il governo delle Città metropolitane per la competitività del territorio’.

“L'efficacia e il successo degli sforzi messi in campo - ha proseguito - sono sotto gli occhi di tutti e sottolineati anche dalle classifiche internazionali. Oggi, ad esempio, Milano non è più tra le 10 città più congestionate d'Europa e lo scorso anno l’Ocse ci ha conferito il premio per le migliori politiche del trasporto urbano. Il bike sharing ogni mese supera il record precedente di utilizzo e il car sharing, cui a breve si aggiungerà il nuovo servizio di scooter sharing, è sempre più apprezzato dai milanesi. Tra poco, inoltre, sarà possibile usare il car sharing anche in alcuni comuni della Città metropolitana. Milano ha creato modello innovativo che viene studiato in tutto il mondo. Questi risultati nascono dalla considerazione dei temi della mobilità e dello sviluppo delle infrast rutture come elemento chiave dello sviluppo dell’intero sistema metropolitano”.

“Il trasporto pubblico - ha aggiunto Pisapia - deve essere considerato come vero asset strategico per lo sviluppo sociale ed economico. A tal proposito considero strategiche la M5, che tra poche settimane arriverà a San Siro e la realizzazione della M4 che collegherà Lorenteggio a Linate. Le considerazioni sulla necessità di dare prospettiva strategica al sistema dei trasporti, poi, valgono a maggior ragione per il sistema aeroportuale, l’altro tema centrale di Mobility Conference 2015. È necessario, oggi più che mai con Expo 2015 alle porte, creare maggiore rete, valorizzare il ruolo di Linate come City Airport e soprattutto rafforzare Malpensa per i collegamenti diretti con il mondo".

Critiche all'intervento del sindaco giungono dal coordinatore cittadino di Forza Italia Giulio Gallera, che afferma: "Oggi Pisapia ha parlato, in tema di mobilità, di "efficacia degli sforzi messi in campo", magnificando nell'ordine: il bike sharing, la M5, la M4. Ma chi ha realizzato tutto questo? Il centrodestra, quando governava Milano. Nei tre anni di sonnolento mandato Pisapia cosa si è fatto? Lo dice lo stesso sindaco: "Si è costruito un laboratorio e incubatore di politiche innovative". Purtroppo, l'unico ad essere incubato a Palazzo Marino, è stato il virus delle chiacchiere e delle tasse. Per il resto, cumuli di parole alate, fatte per i circoli salottieri della sinistra bene: persone che prendono il tram due volte l'anno. Chi ha fatto davvero qualcosa di concreto siamo stati noi. I milanesi moderati non ne possono più di questa fiera delle vanità, e ci chiedono di essere uniti per riportare la concretezza milanese al governo".

Tags:
mobilitàcar sharingpisapiacitta metropolitana







A2A
A2A
i blog di affari
Coordinatore genitoriale, tribunale lo impone: chi è? Posso rifiutarmi?
di Michela Carlo
Green Pass, prove generali della società del controllo biopolitico totalitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.