A- A+
Milano
Myplant & Garden, Milano capitale della florovivaistica

Tre giorni di business per 8.500 visitatori professionali di un comparto che vale 3 miliardi di euro e occupa 150 mila addetti. Questi alcuni dei numeri legati alla prima edizione di Myplant&Garden, manifestazione dedicata al comparto del florovivaismo conclusasi in Fiera Milano venerdì 27 febbraio. “Abbiamo fortemente voluto Myplant & Garden per rilanciare il comparto del florovivaismo e i segnali che abbiamo raccolto sono decisamente positivi”, afferma Gianpietro D’Adda, presidente del consorzio. “Abbiamo apprezzato la qualità dei visitatori, dei compratori e dei buyer internazionali, tutti in linea con le esigenze della filiera: preparati, motivati, professionali”.

Myplant & Garden è nata per colmare un vuoto a livello di grandi eventi fieristici dedicati a questo comparto. "Dal canto suo Fiera Milano, ancora una volta, si è rivelata la vetrina internazionale più adatta per rilanciare un comparto con grandi potenzialità, ma che finora era rimasto in ombra”, afferma Valeria Randazzo, Exhibition Manager di Myplant & Garden. “Per la prossima edizione stiamo pensando di creare un fuorisalone che trasformerà alcune zone simbolo di Milano nel polmone verde della città”.

Tante le novità tra i padiglioni, dove è andata in scena una manifestazione dal format originale rivolta alla produzione e al trade, ma senza dimenticare il design, il verde pubblico, la progettazione del paesaggio e l’ecosostenibilità. Di particolare impatto i Garden roof, innovative coperture naturali da applicare sui tetti che fungono da isolante termico, da filtro per gli agenti inquinanti e da schermo fonoassorbente; le coltivazioni verticali, possibili grazie a innovativi elementi di sospensione e supporto formati da reti metalliche in acciaio inox, riciclabili e ignifughe. E ancora, piante da interno ed esterno, prodotti ortofrutticoli, serre, componenti, attrezzature, tecnologie, informatica e accessori per la filiera, le ultime novità del motorgarden, arredi per la vita all’aria aperta.

Myplant & Garden ha offerto inoltre occasioni di aggiornamento professionale grazie al denso di programma di convegni e workshop con archistar ed esperti del settore. Significativa in tal senso la presenza della European Landscape Contractors Association, che ha illustrato i progetti internazionali di riqualificazione delle grandi aree urbane e metropolitanee la tavola rotonda Green Path - Riqualificazioni del paesaggio e infrastrutture leggere, che ha fatto il punto sulle grandi ciclovie italiane ed estere.

Tags:
fiera milanoflorovivaismobotanica






A2A
A2A
i blog di affari
Bipolarismo, ecco quando necessario usare il TSO
di Francesca Albi*
Olio extravergine d’oliva: benefici e caratteristiche
Anna Capuano
Décolleté con tacco alto o con zeppa: quale funzionerà per gli outfit di tutti
Anna Capuano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.