A- A+
Milano
NAS: "Controlli giornalieri per la sicurezza alimentare, il cibo è nostro amico"

Prosegue la tre giorni di convegni, seminari e laboratori a carattere scientifico divulgativo con suo focus su Food safety, food security e filiera agroalimentare. Questo ciclo di convegni, workshop, laboratori è dedicato a: processi produttivi, trasformazione alimentare, grande distribuzione e ristorazione collettiva, le politiche pubbliche, le normative in materia di sicurezza alimentare e la qualità degli alimenti, la salvaguardia e sostenibilità ambientale, sui sistemi di produzione agricolo-forestale, dell’allevamento, delle filiere produttive, ricerca e innovazione della filiera agroalimentare e biotecnologie, informazione verso i consumatori, cooperazione per lo sviluppo, tracciabilità.

Guarda la videointervista al Comandante dei Reparto NAS dei Carabinieri generale Cosimo Piccinno intervenuto al convegno di aperturta moderato da Angelo Perrino direttore Affaritaliani.it

 

 

 

 

 

Mercoledì 16 ottobre nuovo e insoltio tema:Nutrire il pianeta con nuove fonti "l'Insetto nel piatto"

I Capi di Stato e di Governo di 189 Paesi, riuniti nel 2000 al vertice di New York dell’ONU,
sottoscrivendo la “United Nations Millennium Declaration”, hanno affermato la
loro responsabilità verso l'intero Pianeta, ponendosi l’ambizioso obiettivo, entro il 2015,
di ridurre della metà la percentuale della popolazione mondiale che soffre la fame. La sfida per 
la comunità scientifica internazionale è rendere possibile l’aumento della produttività 
alimentare per mezzo di sistemi alimentari sostenibili, per garantire un’alimentazione sana, 
sicura e sufficiente per ogni essere umano. 

La FAO, sulla base di studi di prestigiosi enti di ricerca, suggerisce che gli insetti potrebbero avere un ruolo importante sia nell’alimentazione umana che in quella animale e rappresentare una risposta concreta alla sfida del millennio. Gli insetti rappresentano una fonte di proteine e grassi più efficiente rispetto agli altri animali tradizionalmente allevati, producono meno gas serra e possono essere utilizzati per decomporre i rifiuti. 

Il mangiare insetti inoltre, non è una novità per l’uomo. La FAO indica anche che gli insetti 
integrano la dieta di circa 2 miliardi di persone ed hanno sempre fatto parte dell’alimentazione 
umana.

Sono necessarie ulteriori ricerche per ottimizzare i sistemi di allevamento e verificare gli 
eventuali rischi per la salute e il benessere degli esseri umani e degli animali. La legislazione sull’utilizzo di insetti, nella maggior parte dei paesi industrializzati, non è adeguata e rappresenta quindi un vincolo. 

Occorre, dunque che vengano, almeno a livello europeo, approvate norme per la produzione e la trasformazione di prodotti alimentari a base di insetti per consentire di sviluppare allevamenti su larga scala e il loro impiego nell’industria alimentare e dei mangimi. Sono altresì necessarie ulteriori ricerche di valutazione socio-economiche e di valutazione della percezione per fornire una corretta ed efficace informazione ai diversi soggetti coinvolti e affinchè l’aspetto innovativo sia accettato e condiviso in modo diffuso

L’evento “Nutrire il Pianeta con nuove fonti sostenibili – l’insetto nel piatto ” vuole riaffermare 
che il consumo e l’allevamento d’insetti commestibili rappresenta una delle vie da percorrere 
necessariamente per aumentare la produzione mondiale di cibo in modo sostenibile. Questa 
consapevolezza deve essere condivisa dal mondo scientifico con i decisori politici ed il mondo 
delle imprese di tutto il Pianeta che si riuniranno a Milano nel 2015 in occasione 
dell’Esposizione Universale dedicata al tema “nutrire il Pianeta, energia per la vita”, perché 
decidano di stanziare i fondi necessari per la ricerca e perché s’impegnino a definire 
coerentemente le leggi di riferimento per dare avvio allo sviluppo di allevamenti di piccola e 
grande scala che consentano un ampio utilizzo degli insetti o di prodotti da loro derivati 
nell’industria alimentare.

L’evento sarà strutturato in due momenti. Il primo, un convegno aperto al pubblico che si terrà 
durante la mattina, vedrà le relazioni orali di rilevanti esperti e autorità del settore che hanno 
come elemento comune la volontà di diffondere e promuovere una cultura del consumo 
sostenibile.

Il secondo, che si svolgerà nel pomeriggio, prevederà il coinvolgimento attivo di esperti, 
rappresentanti delle istituzioni, stakeholders e giornalisti riuniti in tavole rotonde riservate ai 
partecipanti, aventi come oggetto del dibatto i diversi temi legati all’allevamento e consumo di 
insetti e alle opportunità che questi rappresentano in termini di sviluppo sociale ed economico
I risultati attesi da questi due momenti sono la creazione di una rete nazionale di portatori di 
interesse e scambio di conoscenze e un documento di riflessione che verrà presentato in 
occasione di EXPO 2015 e sottoposto all’attenzione di decisori di valenza nazionale ed europea
E’ auspicabile che l’Italia, patria del gusto, dell’alimentazione sana e di qualità e leader nel 
mondo in questo settore, voglia anche in questo campo, raccogliere la sfida e la grossa 
opportunità di portare il proprio bagaglio di conoscenze scientifiche e di competenze tecniche in 
un settore nuovo che sicuramente avrà interessanti sviluppi nei prossimi decenni.

 

 

Giovedì 16 Ottobre 2014 - 9.00 – 13.00
ACQUARIO CIVICO, Sala Vitman - Viale G. B. Gadio, 2, 20121 Milano
NUTRIRE IL PIANETA CON NUOVE FONTI SOSTENIBILI – L’INSETTO 
NEL PIATTO (Convegno)

SALUTI DI APERTURA
Piero Amos Nannini, Presidente della Società Umanitaria
Claudia Sorlini, Presidente del Comitato Scientifico “Le Università per Expo2015”

PRESENTAZIONE DELLA GIORNATA DI LAVORI – ore 9.30
EXPO 2015 E FAO, UN OBIETTIVO COMUNE: PROMUOVERE LA RICERCA DI NUOVE 
FONTI ALIMENTARI SOSTENIBILI
Andrea Mascaretti, Presidente Comitato Scientifico del Salone Internazionale della 
Ricerca, Innovazione e Sicurezza Alimentare 

UN NETWORK SCIENTIFICO ITALIANO PER LA RICERCA SUGLI INSETTI COMMESTIBILI
Roberto Valvassori, Professore Ordinario di Zoologia, Università degli Studi dell’Insubria, 
Dipartimento di Biotecnologie e Scienze della Vita.

RELAZIONE INTRODUTTIVA – ore 10.00
INSETTI COMMESTIBILI: PROSPETTIVE FUTURE PER LA SICUREZZA ALIMENTARE E 
PER IL FORAGGIO ANIMALE
Paul Vantomme, Senior Forestry Officer, Forest Economic, Policy and Products Division. 
Forestry Department, Food and Agriculture Organization.

TAVOLA ROTONDA – ore 10.20
L'ENTOMOFAGIA IN UNA CORNICE INTERCULTURALE - EXPO COME OCCASIONE DI 
UNA PROPOSTA CONDIVISA CON ALTRE CULTURE
Giuseppe Mantovani, Psicologo, già Professore Ordinario di Psicologia sociale e direttore 
del Dipartimento di Psicologia generale dell'Università di Padova.SALONE INTERNAZIONALE DELLA 

IL CONSUMO DI INSETTI DAL PUNTO DI VISTA DELLA SICUREZZA ALIMENTARE
Antonia Ricci, Dirigente del Centro di Referenza Nazionale per le Salmonellosi, Istituto 
Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie

ASPETTI NUTRIZIONALI
Evelina Flachi, Specialista in Scienza dell’Alimentazione, Vice Presidente della Fondazione 
Italiana per l’Educazione Alimentare, Membro comitato Scuola per Expo 2015 del MIUR, 
Prof. a.c. di Nutrizione per il Benessere Università degli Studi di Milano

LO SVILUPPO DI QUADRI NORMATIVI PER REGOLAMENTARE L’UTILIZZO DI INSETTI 
COME ALIMENTO UMANO ED AMIMALE
Afton Halloran, University of Copenhagen

GLI INSETTI PER UNA ACQUACOLTURA SOSTENIBILE
Laura Gasco, Ricercatore, Università degli Studi di Torino, Dipartimento di Scienze 
Agrarie, Forestali e Alimentari

L’IMPEGNO FUTURO DI TUTTI I PAESI
Rappresentante del Corpo Consolare di Milano
 

Tags:
cibo-nas-controlli-alimentazione-sicurezza







A2A
A2A
i blog di affari
Il braccio robotico di Perseverance alla ricerca di segni di vita su Marte
di Maurizio Garbati
Green pass obbligatorio, nuovo mezzo di schedatura totalitaria dei sudditi
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Coordinatore genitoriale, tribunale lo impone: chi è? Posso rifiutarmi?
di Michela Carlo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.