A- A+
Milano

di Franco Mirabelli,
capogruppo del Pd nella Commissione Antimafia

In questi due giorni la commissione antimafia a Milano ha potuto toccare con mano la gravità della presenza della criminalità organizzata, in particolare della 'ndrangheta, al Nord. Ma ha anche constatato i risultati che i magistrati e le Forze dell'ordine stanno ottenendo, con grande impegno, e le misure innovative ed efficaci di contrasto che sono state messe in campo per garantire gli appalti di Expo dalle infiltrazioni mafiose e per contrastare il riciclaggio degli enormi proventi del traffico di droga.

Dopo le reticenze del passatoserve dire con forza che la mafia a Milano c'è. Magari e' poco visibile, ma non per questo meno pericolosa, non c'è solo il tentativo di inquinare l'economia legale investendo soldi illeciti, ciò che emerge, preoccupa e di cui è necessario prendere atto è una realtà in cui economia e criminalità a volte si cercano, in cui è difficile distinguere vittime e collusi, in cui nessuno denuncia, in cui esiste una fascia grigia di amministratori e professionisti funzionale ai disegni della 'ndrangheta. Di fronte a questa realtà non basta l'impegno straordinario di prefettura, Dia e Forze dell'ordine, serve migliorare le norme di fronte alle trasformazioni della criminalità organizzata, ma soprattutto è necessario diffondere la consapevolezza di un grande pericolo, che va contrastato con una mobilitazione delle coscienze e un'attenzione maggiore da parte di politici e amministratori per cogliere i segnali e i rischi di infiltrazioni.

Tags:
ndrangheta







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, a cosa serve realmente la tessera verde?
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.