A- A+
Milano
Viale Fulvio Testi, 100 multe in un'ora. Ncd: "Atto vergognoso"

Un "raid" della Polizia locale che ha portato a cento multe in un paio d'ore circa in viale Fulvio Testi. Un'azione che ha lasciato stupiti i cittadini, i quali si preparano a protestare per le sanzioni elevate ai proprietari delle auto parcheggiate sul parterre lato verde numeri dispari tra viale Ca'Granda e via Santa Monica. Ultimo capitolo di una "guerra" che ha come teatro il quartiere, con il viale attraversato da due strisce verdi che separano i controviali dalle corsie centrali. "Siamo sconcertati - spiegano i residenti che si preparano alla mobilitazione - perchè avevamo chiesto tolleranza al Comune finché non si fossero trovate delle alternative".

"Un atto vergognoso - commenta Marzio Ferrario, consigliere di zona 9 del Nuovo centrodestra - quello che si è verificato nella mattinata di ieri. E’ dal 2011 che sollecitiamo un intervento rapido sulla questione ma l’amministrazione Pisapia ha assegnato ad alcuni privati le uniche aree idonee presenti nel quartiere. Il quartiere ha bisogno di soluzioni rapide e l’amministrazione gioca con una situazione che per cittadini e commercianti risulta essere insostenibile. Daremo battaglia affinché le regole possano essere rispettate da tutti e questo problema possa trovare soluzioni rapide"

Tags:
fulvio testimulteparcheggi







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.