A- A+
Milano
Pari opportunità/ Quote rosa in giunta e in Comune a Milano

Consiglio comunale approva norma che garantisce quote rosa nella Giunta e negli organi dipendenti dal Comune. La delibera era stata presentata da 16 consiglieri appartenenti sia alla maggioranza che all'opposizione. In questo modo, l'amministrazione si adegua, anche a livello formale alla legge 215 del 2012, che ha l'obiettivo di riequilibrare le rappresentanze di genere nei consigli, nelle giunte e negli enti locali.

"L'approvazione da parte del Consiglio -dichiara Chiara Bisconti, assessore al Benessere del Comune di Milano- di questa modifica dello statuto del Comune formalizza una situazione già in atto: il sindaco Pisapia ha composto la Giunta scegliendo un numero pari di donne e di uomini, ha nominato la prima donna nel ruolo di segretario generale del Comune e, per quanto riguarda gli organismi di gestione dipendenti dall'amministrazione, su 123 nomine 64 persone sono di sesso femminile. D'ora in avanti la rappresentanza femminile all'interno del Comune di Milano sarà sempre garantita".

"Ancora una volta -afferma Francesca Zajczyk, delegata di Pisapia alle Pari opportunità- Milano è all'avanguardia rispetto alla maggioranza dei Comuni italiani: l'adeguamento alla Legge 215 del 2012 è un'ulteriore conferma di un percorso nei fatti già attuato da questa amministrazione. Il riequilibrio di genere ha una valenza concreta e ampia, che non può più essere solo simbolica e programmatica: solo così possiamo attuare una vera democrazia paritaria".

Tags:
comunemilano






A2A
A2A
i blog di affari
Bipolarismo, ecco quando necessario usare il TSO
di Francesca Albi*
Olio extravergine d’oliva: benefici e caratteristiche
Anna Capuano
Décolleté con tacco alto o con zeppa: quale funzionerà per gli outfit di tutti
Anna Capuano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.