A- A+
Milano
Pavia, imprenditore si spara per l'azienda in crisi

Si è sparato un colpo di pistola alla tempia stamattina intorno alle 7.30 a Verrua Po: si tratta di D.C. imprenditore, 47 anni, titolare di una officina meccanica. Lo avrebbero trovato gli operai dell'impresa, stamattina. Dalle prime ricostruzioni sembrerebbe che il suicidio sia dovuto a motivi economici.

Sembra che la “Cantone e Bruschi”, azienda metalmeccanica che impiega una decina di addetti e produce valvole e rubinetteria in acciaio inox, stesse attraversando un periodo di crisi a causa del calo degli ordini. Una situazione confermata dai famigliari della vittima agli inquirenti, che però non poteva certo lasciar presagire la tragica intenzione dell’uomo. Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri della compagnia di Stradella.

Tags:
paviaimprenditore






A2A
A2A
i blog di affari
Bipolarismo, ecco quando necessario usare il TSO
di Francesca Albi*
Olio extravergine d’oliva: benefici e caratteristiche
Anna Capuano
Décolleté con tacco alto o con zeppa: quale funzionerà per gli outfit di tutti
Anna Capuano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.