A- A+
Milano

Un tunisino di 31 anni e' stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di aver pestato a morte il 10 maggio scorso un marocchino di 53 anni al termine di una lite. I militari erano stati chiamati dai connazionali della vittima che avevano scoperto il cadavere il pomeriggio di quel giorno. Sul corpo segni evidenti di percosse. Agli investigatori avevano riferito che la sera precedente la vittima aveva avuto un diverbio con un tunisino che non dorme abitualmente in quelle baracche. Le indagini, condotte dai carabinieri della compagnia Porta Magenta, hanno portato all'arresto dell'assassino in una rivendita di kebab in via Neera. L'uomo gia' noto alle forze dell'ordine e in Italia irregolarmente, stava progettando la fuga all'estero.

Tags:
marocchino







A2A
A2A
i blog di affari
Oggetto sociale srl: più è ampio, meno paghi
Gianluca Massini Rosati
L’intelligence come tutela della democrazia del Paese
Daniele Salvaggio, Imprese di Talento
Solidarietà ai bielorussi contro Lukashenko, ultimo dittatore d’Europa
L'OPINIONE di Ernesto Vergani


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.