A- A+
Milano

Non e' stata accolta bene la presenza del presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, alla cerimonia in piazza Fontana per la commemorazione della strage. Numerosi fischi e cori antifascisti sono stati urlati al megafono nei confronti del governatore lombardo da alcuni centri sociali appartenenti al 'cantiere'. Maroni ha evitato polemiche e non ha commentato il gesto. La piccola folla, da piazza Fontana si sta spostando in piazza della Scale, punto di ritrovo per la partenza del corteo che tornera' sul luogo dell'attentato avvenuto 44 anni fa.

La manifestazione degli studenti per l'anniversario della strage di Piazza Fontana e' partita da Largo Cairoli e ha oltrepassato piazza della Scala, nella quale palazzo Marino e'rimasto aperto e le persone in fila per visitare la Madonna di Foligno hanno osservato sfilare il corteo lungo via Case Rotte. In testa, uno striscione con scritto "Chi semina tensione...raccoglie sollevazione". Dietro al primo striscione, un secondo con diverse bandiere No Tav ha uno striscione bianco con la scritta "Sabotare per non morire di terrore".

Il corteo degli studenti e' poi arrivato in piazza Fontana, e sulle pareti provvisorie del cantiere in piazza, due manifestanti con la maschere di 'V per vendetta' hanno scritto a vernice bianca e bomboletta: "Non c'e' futuro senza memoria" e affisso manifesti con poesie dedicate al ricordo della strage. In seguito la manifestazione si e'sciolta.

Intanto una cinquantina di persone è tornata in piazzale Loreto per il terzo giorno di 'blocchi'. I manifestanti come nei giorni scorsi si sono posizionati nella piazza anche se, al momento, in numeri ridotti rispetto a ieri.

Tags:
forconipiaza fontana







A2A
A2A
i blog di affari
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli
Alkemia sigla contratto triennale con l’India per materie prime


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.