A- A+
Milano
Pinocchio/Se "mangiarsi anche il piatto" non è più solo un modo di dire...

ASCOLTA LA RUBRICA "PINOCCHIO" OGNI GIORNO SU RADIO LOMBARDIA (100.3), IN ONDA ALLE 19.15 DURANTE IL PROGRAMMA DI APPROFONDIMENTO "PANE AL PANE" E IN REPLICA IL GIORNO DOPO ALLE 6.45

C'era una volta un Paese nel quale, come detto popolare, in caso di fame accesissima si diceva "mi mangerei anche il piatto". E c'è un Paese, Milano, nel quale pure quando non si ha fame questo succede. Il caso è quello dei piatti biodegradabili di Milano Ristorazione, l'azienda comunale che fornisce i pasti a tutti i bambini delle scuole milanesi. Così, dopo il tofu, i menu etnici, quelli vegani (tutta roba che ha fatto flop), arriva pure la polenta al sapore di piatto biodegradabile. Ecco che cosa ha raccontato una commissaria dell'elementare di via Goffredo da Bussero al Giorno: "Un paio di settimane fa i piatti si attaccavano alla polenta". E poi arrivano altre segnalazioni: "E' successo pure con il minestrone". Nella primaria di via Palermo invece "diversi piatti con la minestra di ceci si sono rotti". Da Milano Ristorazione arriva la solita replica (solita perché è quella che usano di solito per qualunque problema): stiamo parlando di 2-3 segnalazioni su centinaia di migliaia di piatti serviti. Insomma, tradotto con cattiveria: sono questi genitori che stanno sempre a lamentarsi e non riescono a vivere felici e contenti.

Tags:
pinocchiobiopiattimense scolastiche






A2A
A2A
i blog di affari
Mattarella e Draghi, immagine dell’Italia responsabile e pragmatica
Di Ernesto Vergani
Incostituzionale l'indeducibilità dell'IMU per le imprese: ora i rimborsi
Matrimonio tra Pascale e Turci, l'altro significato...
di Maurizio De Caro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.