A- A+
Milano
Pinocchio/Pd, e se i biglietti per Expo fossero semplicemente una bella idea?

ASCOLTA LA RUBRICA "PINOCCHIO" OGNI GIORNO SU RADIO LOMBARDIA (100.3), IN ONDA ALLE 19.15 DURANTE IL PROGRAMMA DI APPROFONDIMENTO "PANE AL PANE" E IN REPLICA IL GIORNO DOPO ALLE 6.45

C’era una volta un Paese nel quale si facevano davvero polemiche assurde. E’ il caso, mia personalissima opinione, di quel che sta avvenendo sui biglietti Expo scontati che il Pd vende ai propri tesserati. In rete l’ironia si spreca: 3x2 e via di questo passo. Personalmente credo che non ci sia proprio nulla di male nel vendere i biglietti di Expo. Anzi, ad essere un po’ meno ideologici e un po’ più intelligenti, tutti avrebbero dovuto farsi carico di vendere questi maledetti ticket di Expo. Oppure davvero credete alla favoletta che arriveranno milioni e milioni di persone? Chiedete ai vostri amici: in quanti hanno acquistato un biglietto Expo? Personalmente nessuno, ma sarà che ho molti amici giornalisti che forse pensano di entrare gratis e altri a cui dell’Expo frega poco, presi come sono tra famiglia e pannolini. Invece di prendere in giro il PD milanese, forse la cosa migliore sarebbe stato rimboccarsi le maniche, e come si fa per la lotteria dell’oratorio, comprare ciascuno un blocchetto. Si sa mai che forse si riesce a fare in modo che Expo non sarà un insuccesso planetario.

Tags:
pdexpobigliettipietro bussolati







A2A
A2A
i blog di affari
Alkemia sigla contratto triennale con l’India per materie prime
Covid, lockdown in autunno: la colpa sarà dei non benedetti dal siero
L'OPINIONE di Diego Fusaro
E' nata la figura del “Servo di Stato”. Con Draghi il popolo diventa cagnolino
di Maurizio De Caro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.