A- A+
Milano
Pinocchio/"Pirati" (e politici) d'acqua dolce

ASCOLTA LA RUBRICA "PINOCCHIO" OGNI GIORNO SU RADIO LOMBARDIA (100.3), IN ONDA ALLE 19.15 DURANTE IL PROGRAMMA DI APPROFONDIMENTO "PANE AL PANE" E IN REPLICA IL GIORNO DOPO ALLE 6.45

C’era una volta un Paese nel quale i pirati se la spassavano anche se il mare più vicino distava quasi 200 chilometri. C’era una volta un Paese nel quale capitava che quaranta antagonisti definiti “di basso livello” assaltassero e conquistassero senza colpo ferire niente meno che la vecchia sede del Terzo Reggimento Bersaglieri, l’unità più decorata d’Italia. Altro che campagna di Russia, altro che militari che una volta disciolti, dopo l’armistizio, riprendono le armi e vanno con i partigiani, a Milano succede anche questo. Che nella caserma Mameli di viale Suzzani arrivino 40 senza arte né parte, che occupino. E che di fronte all’inerzia della politica si permettano anche di dire: venite in tanti ad occupare insieme a noi. E’ proprio vero che questo è un ben strano Paese, e che le favole che raccontiamo non fanno ridere, ma qui siamo all’assurdo e all’indecente. E ancor più indecente è chi dice che per intervenire a sgomberare occorre una denuncia della proprietà, che poi è la Cassa Depositi e Prestiti (sempre statale). In altri tempi, prima si sarebbe risolto un problema che causa vergogna, e poi ci si sarebbe preoccupati delle carte bollate. Ma purtroppo i tempi sono cambiati. E per vivere felici e contenti bisogna per forza avere il culo parato.

Tags:
pinocchiooccupazioneterzo reggimento bersaglieri







A2A
A2A
i blog di affari
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo
Green pass, il futuro del nuovo biocapitalismo della sorveglianza
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Obbligo Green pass decisione liberale
L'OPINIONE di Ernesto Vergani


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.