A- A+
Milano
Pinocchio/Elezioni Milano, i rischi di una volata infinita

ASCOLTA LA RUBRICA "PINOCCHIO" OGNI GIORNO SU RADIO LOMBARDIA (100.3), IN ONDA ALLE 19.15 DURANTE IL PROGRAMMA DI APPROFONDIMENTO "PANE AL PANE" E IN REPLICA IL GIORNO DOPO ALLE 6.45

C'era una volta un Paese, l'Italia, che si interrogava sul futuro di un sindaco, quello di Milano, che andrà a elezioni tra un anno e mezzo. Se non fossimo immersi in un sistema che mangia politica, brucia politica ed espelle scorie di politica, ci accorgeremmo come tutto questo è davvero paradossale. Come è paradossale che il Corriere della Sera, ma tutti i giornali e i media in generale, si occupino delle elezioni di Milano 18 mesi prima che queste avvengano. Praticamente, un'era geologica. Ma questa è la vita. E fa niente che la città abbia bisogno di cure evidenti, che l'azione amministrativa proprio adesso debba avere il suo scatto finale per produrre i risultati maggiori, che il numero di poveri e di disoccupati sia in continuo aumento e che quindi si debba lavorare in questo senso. Fa niente che Expo sia alle porte e che ancora ci sia molto da fare, non solo là, ai Padiglioni, ma soprattutto per organizzare i servizi in città. Ad esempio sui trasporti: a che punto siamo? Ci sono soldi e risorse per garantire il servizio? E la sicurezza? Insomma, gli interrogativi sono davvero tanti. Noi, però, siamo tutti focalizzati su chi si candiderà sindaco per il centrosinistra. Anzi, siamo tutti trepidanti per l'annuncio di Giuliano Pisapia, che ci dica, dopo mesi e mesi di attesa, se correrà di nuovo oppure no nel 2016. Quasi quasi si rimpiange che non ci sia qualcuno in grando di riuscire a fare spoiler e a rivelarci il finale di stagione di questa saga davvero poco appassionante.

Tags:
milanoelezionigiuliano pisapiaexpoatmsicurezza







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, serve a poco se col vaccino posso comunque contagiare
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, a cosa serve realmente la tessera verde?
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.