A- A+
Milano
Pisapia: "Non ho intenzione di avere un ruolo nazionale"

"Non ho intenzione di avere un ruolo nazionale". Lo ha detto il sindaco Giuliano Pisapia, oggi a Bologna per un dibattito alla Festa dell'unità. "Milano ha davanti a sè sfide difficilissime come la città metropolitana, sono triplicati i bisogni dei cittadini anche in seguito ai tagli per gli enti locali, inoltre abbiamo Expo, che può essere il più grande evento dopo la crisi", ha detto il sindaco che rispetto a un suo possibile coinvolgimento in politica a livello nazionale ha quindi chiarito: "Non ho intenzione di avere un ruolo nazionale, ma voglio vincere queste sfide".

"Questa festa può ricreare una condizione di unità di un popolo. che è molto unito, ma molto diviso a livello nazionale", ha detto il sindaco Giuliano Pisapia all'inizio del suo intervento alla festa dell'unità di Bologna: "Oggi la sinistra deve essere sinistra di governo e con responsabilità per le scelte difficili, bisogna riprendere un dialogo tra i partiti ma anche tra un mondo amplissimo che ha dato un segnale di speranza, di cambiare il modo di fare politica in Italia". Questo mondo però "oggi ha grandi dubbi", ha aggiunto il sindaco, "perchá vede che si guarda più ad alleanze con centrodestra che con la sinistra". Per il sindaco di Milano è "inconcepibile che in una situazione in cui a livello locale si governa con un centrosinistra molto ampio, abbiamo un governo che ha preso posizioni molto diverse, come guardare al centrodestra e distaccarsi, non avendo nessun dialogo con la sinistra".

"Credo che se Renzi viene sconfitto è una sconfitta di tutti, uno può non condividere, ma dobbiamo andare avanti coså, però ci deve essere un'attenzione anche verso chi pur non ritrovandosi nel Pd e' disposto ad appoggiare questa scommessa e che ci sia uno sguardo a sinistra e non solo al centrodestra". Lo ha detto il sindaco Giuliano Pisapia oggi alla festa dell'Unità Nazionale di Bologna per un dibattito. "Vorrei però che ci fosse ogni tanto uno sguardo anche a sinistra", ha aggiunto Pisapia, che ha chiarito: "Un governo con un piano per 1000 giorni non può andare avanti con decreti legge. Ma credo che questa sera sono venute fuori due proposte interessanti", ha detto il sindaco: "una sui diritti civili e una sulla semplificazione, quindi faccio un invito: andiamo avanti anche su questi temi e oltre a dire qualcosa di sinistra si farà qualcosa di sinistra".

Tags:
pisapia







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, a cosa serve realmente la tessera verde?
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.