A- A+
Milano
Profughi, Fi: "Gli italiani non si possono fare carico del problemi del mondo"

di Licia Ronzulli, candidata alle europee nella Circoscrizione Nord Ovest
 
L’Europa avrà fallito se non saprà dare una risposta al problema dell’immigrazione che sta vivendo il nostro Paese. Novecento profughi attesi oggi sulle coste siciliane. La stazione centrale di Milano diventata porto franco per migliaia di siriani. E' evidente che gli italiani non possono farsi carico di un fenomeno mondiale che ha portato nel nostro paese 30 mila profughi solo nel 2014. Finora il Governo è stato a guardare, limitandosi a timide richieste di aiuto all'Unione europea che è sempre più presente solo quando si tratta di imporre vincoli. Va bene chiedere il sostegno economico, ma bisogna lavorare per una vera politica europea del fenomeno con una sorta di zona franca dove sia l'Europa a gestire gli aiuti, ma soprattutto le misure di controllo su chi è richiedente asilo e chi è semplicemente clandestino. Tutti i Paesi devono assumersi la loro responsabilità anziché scaricare sull'Italia costi economici e sociali come stanno facendo anche grazie alla totale inerzia del Governo Renzi.

Tags:
profughifi







A2A
A2A
i blog di affari
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo
Green pass, il futuro del nuovo biocapitalismo della sorveglianza
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Obbligo Green pass decisione liberale
L'OPINIONE di Ernesto Vergani


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.