A- A+
Milano
Renzi raccoglie fondi a Milano. Ma i sindaci non ci saranno... Inside

di Fabio Massa

A Milano arriva Renzi. Il 6 novembre è la data prescelta per la cena di fund raising. Cinquecento i posti da riempire. Il costo? Mille euro a testa. Tuttavia, la serata scelta non è la più felice per il coinvolgimento dei sindaci. Degli imprenditori ovviamente sì, idem per i consiglieri comunali e regionali, e i parlamentari di ogni ordine e grado. Ma non per i sindaci. Di più: con tutta probabilità alla serata non potranno partecipare, secondo quanto può riferire Affaritaliani.it, dei big assoluti come il sindaco di Milano. A meno che il primo cittadino, come i suoi colleghi, non voglia disertare la cena dell'Anci, che tradizionalmente si organizza dopo i lavori dell'assemblea.

La 31esima assemble annuale, secondo quanto può riferire Affari, inizierà alle 16.15 con Roberto Maroni, Guido Podestà, il presidente ANCI Lombardia Roberto Scanagatti (sindaco di Monza) e il sindaco di Milano Giuliano Pisapia. All'interno di questa assise è previsto un intervento anche del presidente del consiglio dei Ministri. Che però, dopo, si recherà al The Mall, uno spazio polifuzionale di 4200 metri quadri del circuito Big Spaces, dove avrà la sua cena. I sindaci invece, alle 20.30, si dovranno attovagliare da un'altra parte.

@FabioAMassa

Tags:
renzimilano 2015 tv







A2A
A2A
i blog di affari
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli
Alkemia sigla contratto triennale con l’India per materie prime
Covid, lockdown in autunno: la colpa sarà dei non benedetti dal siero
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.