A- A+
Milano

Stavano percorrendo ieri sera la via libertà di Garbagnate Milanese, 4 cittadini serbi, con età dai 21 ai 27 anni. Quando hanno visto avvicinarsi la pattuglia dei carabinieri di Garbagnate hanno gettato un involucro al di là di una siepe di una villa. Il gesto non è sfuggito hai militari che l'hanno recuperato scoprendo trattarsi di un sacchetto in tela con all'interno gioielli ed orologi per un valore stimato di oltre 16 mila euro. I 4 sono stati così fermati e tradotti presso la caserma per accertamenti. Non sapendo naturalmente spiegare la provenienza dei preziosi sono stati tratti in arresto per il reato di ricettazione. Al momento sono in corso verifiche per comprendere dove e quando siano stati asportati i preziosi: 6 paia di orecchini, 2 paia di gemelli, 16 braccialetti, 18 anelli, 8 collane, 2 ciondoli, un orologio da taschino con catena in oro, una moneta da 10 franchi svizzeri in simil oro e un orologio con brillanti marca "Tag Heuer". I fermati, espletate le formalita' di rito, sono stati tradotti presso la casa circondariale di Milano San Vittore.

Tags:
romgioielli







A2A
A2A
i blog di affari
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli
Alkemia sigla contratto triennale con l’India per materie prime


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.