A- A+
Milano
Romeo (Lega): "Attaccano Maroni? Guardino i viaggi di Pisapia"

di Fabio Massa

Massimiliano Romeo, capogruppo della Lega Nord in consiglio regionale, reagisce al caso del viaggio (mancato) di Roberto Maroni. "Polemizzano perché non si sono accorti che c'è l'Expo. Del resto non stanno facendo niente. Attaccano la Lombardia perché siamo virtuosi, ma adesso ci stanno facendo incazzare", spiega in un'intervista ad Affaritaliani.it. L'INTERVISTA DI AFFARI

Capogruppo Romeo, il Pd attacca sulle spese per Expo.
Per promuovere l'Expo è inevitabile che ci siano spese aggiuntive. Forse non si sono accorti che tra meno di un anno dovrebbe aprire. Non se ne sono accorti perché ci stanno lavorando davvero poco. Sparano addosso a un evento che può essere una occasione fondamentale per la nostra economia. Ma voglio dire di più: le spese della giunta sono diminuite dal 2012 rispetto ad oggi di ben 32 milioni di euro. Rispetto ai tempi di Formigoni c'è stato un grande cambiamento: nessuno ci venga a dare lezioni.

Intanto si parla ancora del viaggio a Tokyo.
E' stato un viaggio di 4 persone, altro che viaggi da Prima Repubblica. Allora andavano in 50 o in 60, con amici e parenti. E poi il viaggio ci ha detto di farlo il Governo. A Pisapia l'hanno mandato a Dubai.

Sono partite 4 persone ma dovevano essere sette.
Ma sono state quattro. Questi sono i fatti. Anziché scandalizzarsi per questo viaggio a Tokyo qualcuno può per cortesia e andare a verificare i viaggi che fa Pisapia? O quelli che ha fatto una certa Cecile Kyenge, dalla comparsata al Festival di Venezia, al tour delle Americhe, a New York. A fare che? Rompono le palle per poche persone a Tokyo e non chiedono niente a Renzi.

Perché questa attenzione su Maroni?
Vengono a fare le pulci in Lombardia perché è l'unica Regione che risparmia. Che cosa fanno le altre regioni? Niente. Gli unici che risparmiano siamo noi. Ora cominciamo ad incazzarci, però.

Il Pd dice che sulla trasparenza si stanno facendo molti passi indietro.
Il presidente Maroni ha fatto una convenzione con la corte dei conti, che vede tutte le nostre spese collegandosi con il computer. Più trasparenti di così che cosa dobbiamo fare? Il Comune di Milano fa come noi? Il governo Renzi fa come noi? Anche su questo hanno da imparare. Hanno difficoltà a fare opposizione, ma forse dovrebbero chiudersi nelle loro stanzine e studiare un po' e stare un po' in silenzio prima di parlare ancora.

@FabioAMassa

Tags:
romeolega nord







A2A
A2A
i blog di affari
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli
Alkemia sigla contratto triennale con l’India per materie prime
Covid, lockdown in autunno: la colpa sarà dei non benedetti dal siero
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.