A- A+
Milano
Scala, approvato il bilancio. La Regione vota contro

La Regione Lombardia ha votato contro il bilancio previsionale 2015 del teatro alla Scala di Milano, approvato oggi dall'assemblea dei soci e dal cda. Una scelta dovuta alla "troppa incertezza" che aleggia sui numeri del prossimo anno, fanno sapere da Palazzo Lombardia. La Regione aveva chiesto un rinvio della discussione in attesa dell'approvazione della legge di stabilita', ma la proposta non e' stata accettata. Il presidente della Provincia di Milano, Guido Podesta', e' uscito invece al momento del voto spiegando che la decisione sul prossimo anno spettera' alla citta' metropolitana.

Palazzo Lombardia, il cui contributo annuo alla Scala e' di 3 milioni di euro, aveva chiesto il rinvio della discussione sul bilancio del teatro - che sara' secondo le previsioni in pareggio - in attesa di vedere quantificati i tagli ai trasferimenti alle regioni previsti nella legge di stabilita'. Gia' a ottobre l'assessore all'economia, Massimo Garavaglia, e quello alla cultura, Cristina Cappellini, avevano lanciato l'allarme su una possibile riduzione dei fondi ad alcuni enti culturali come la Scala e il Piccolo Teatro. Rimangono inoltre - viene spiegato - i dubbi legati alla quota che, dal 2015, fara' capo alla citta' metropolitana nonche' al ruolo di alcuni soci privati. La fondazione Cariplo, ad esempio, lo scorso 4 dicembre ha parlato di "altissimo rischio" per il suo contributo, pari a 6,2 milioni ogni anno, a causa dell'aumento della tassazione agli enti che potrebbe arrivare anche in questo caso dalla legge di stabilita'.

Tags:
scala







A2A
A2A
i blog di affari
Luoghi dell’anima: le “piccole case” di Bruno Messina
di Mariangela Turchiarulo
FSBA: ANNULLATE LE SENTENZE DEL TAR DEL LAZIO
Green pass, non l’avete capito? Non serve a controllare il virus, ma voi
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.