A- A+
Milano
Malpensa, Comi: "Benvenuta Dhl, ma aereoporto non sia solo scalo merci"

E' stato inaugurato mercoledì 5 febbraio, presso il Terminal 2 dell'aeroporto di Malpensa, il nuovo hub internazionale Dhl Express, centro di smistamento delle spedizioni destinate ai Paesi esteri che ha richiesto un investimento di 3,8 milioni di euro. All'evento hanno partecipato, tra gli altri, il presidente del Consiglio regionale della Lombardia, Raffaele Cattaneo (Ncd), e il presidente Sea Pietro Modiano. Secondo Cattaneo "oggi si aggiunge un fatto ulteriormente positivo che vede una realta' come Dhl investire nel nostro territorio con settanta nuovi lavoratori gia' operativi che sono certamente un segnale incoraggiante".

Si tratta di "un centro di smistamento realizzato in soli 40 giorni grazie all'impegno di Sea e che e' un esempio di efficienza riconosciuto anche dalla dirigenza di Dhl".Sono 3 gli aeromobili basati presso il nuovo hub, per un totale di 6 movimenti al giorno che servono le importanti rotte di Import/Export con 2 voli verso Lipsia, 1 volo verso gli Stati Uniti e 1 volo bisettimanale per Hong Kong. Oltre alla struttura varesina, che ha richiesto un investimento di 3,8 milioni di euro e si estende su una superficie complessiva di mq 11.620 impiegando complessivamente 70 lavoratori, Dhl dispone anche di una base all'aeroporto di Bergamo Orio al Serio.

"Sono lieta che a Malpensa si inauguri il nuovo Hub internazionale Dhl Express - questo il commento di Lara Comi, europarlamentare di Forza Italia e vicepresidente del gruppo Ppe -. Non vorrei però che ci si rassegnasse a considerare lo scalo varesino come dedicato perlopiù al settore cargo. Sarebbe un danno enorme per l'occupazione e per lo sviluppo dell'economia lombarda e di tutto il Nord. Dhl Express rafforzerà pure il suo business, ed è una buona notizia. L'importante però è che si rilanci Malpensa non solo nel traffico merci, ma come hub internazionale e intercontinentale, in linea con la sua vocazione originaria poi tradita prima con il dehubbing che ha privilegiato Roma e adesso con il piano Alitalia Etihad del ministro Lupi. L'entusiasmo di Raffaele Cattaneo, che cantando le lodi dello sviluppo di Dhl Express afferma di essere in prima linea nel sostenere l'hub, dovrebbe accompagnarsi ad azioni concrete in questo senso. Ripeto: è ottimo che una grande azienda investa su Malpensa considerandola strategica e con enormi potenzialità di sviluppo. Lo stesso Presidente di Sea, Pietro Modiano, ha spiegato come l'aeroporto nel 2014 abbia registrato la più rapida crescita in Europa con un aumento del traffico merci del 9,1% rispetto all'anno precedente. Non dimentichiamoci però che non può essere questo l'unico sbocco possibile per Malpensa."

Tags:
malpensadhllara comi






A2A
A2A
i blog di affari
Incostituzionale l'indeducibilità dell'IMU per le imprese: ora i rimborsi
Matrimonio tra Pascale e Turci, l'altro significato...
di Maurizio De Caro
PROGETTI PER LE SCUOLE, CONTRO LA MIOPIA, FONDI PER CONSUMATORI
Boschiero Cinzia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.