A- A+
Milano
umberto ambrosoli (8)

Scintille tra Umberto Ambrosoli e Roberto Maroni durante il primo confronto televisivo tra i cinque candidati alla presidenza della Regione Lombardia. "Basta frottole" ha attaccato il candidato del centrosinistra dopo che l'ex ministro dell'Interno ha insistito su uno dei cavalli di battaglia del proprio programma, cioè gli 'appalti a chilometro zero' per favorire le imprese del territorio. "Non prendiamoci in giro più di un tanto, siamo in una comunità europea che ci vincola a gare internazionali, le imprese italiane è ovvio che possono trovare degli spazi come già succede per esempio per Pedemontana, Tem e Brebemi, ma abbiamo già visto a Malpensa cosa succede a imporre imprese fuori dalla trasparenza: è arrivata una multa da 340 milioni di euro. Smettiamola di raccontare ai cittadini italiani frottole irrealizzabili".

"Per cortesia moderi i termini - ha replicato Maroni - perché si tratta di un programma politico condiviso da altre forze politiche che non è irrealizzabile. Si può fare a legislazione europea vigente. Abbia rispetto per le opinioni degli altri". Nel dibattito Ambrosoli ha sottolineato anche che "è un po' bizzarro che chi ha fatto crescere la pressione a livelli piu alti d'Europa dica oggi che vuole abbassare le tasse. Basta frottole". Duro attacco dell'avvocato penalista anche su Malpensa: "Impressiona che oggi Lega e Pdl definiscano l'aeroporto una grande opportunità dopo che l'hanno fatta fallire. Bisogna cambiare e i lombardi ricordano cosa non è stato fatto negli ultimi venti anni, Maroni non può fare finta di niente".
 

Tags:
ambrosolimaroni






A2A
A2A
i blog di affari
Covid, lockdown in autunno: la colpa sarà dei non benedetti dal siero
L'OPINIONE di Diego Fusaro
E' nata la figura del “Servo di Stato”. Con Draghi il popolo diventa cagnolino
di Maurizio De Caro
"Tutti in presenza". Nessun obbligo vaccinale per la scuola


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.