A- A+
Milano

"Dovete avere la capacità e la voglia di spendervi, studiando in Italia e anche all'estero perchá avete la responsabilità di essere la futura classe dirigente italiana": lo ha detto Valentina Aprea, direttore generale della scuola lombarda nel corso di una visita al liceo classico Alessandro Manzoni a Milano. La visita al liceo del centro è la prima tappa di un tour di scuole che passerà anche per un istituto professionale e un istituto tecnico. "Anche ai ragazzi dei professionali e delle scuole tecniche chiediamo uno sforzo,ma diverso", ha proseguito Aprea: "a loro chiediamo l'intelligenza delle mani che ß richiesta alla manodopera qualificata". Alla visita inaugurale dell'anno scolastico 2013/2014 al liceo, ospitata dal preside Luigi Barbarino, erano presenti anche il provveditore regionale Francesco De Sanctis e il provveditore provinciale per Milano Luigi Petralia. In Lombardia, secondo i dati presentati dall'Ufficio scolastico regionale, gli iscritti alle scuole statali sono 1.172.333: in dieci anni sono cresciuti del 16%. Nelle paritarie di Milano sono 86.520 gli iscritti, in calo rispetto agli anni precedenti.

Tags:
scuola







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, serve a poco se col vaccino posso comunque contagiare
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, a cosa serve realmente la tessera verde?
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.