A- A+
Milano
Sgominata banda di 8 rom: rubavano benzina dai distributori

Il reparto operativo dei carabinieri di Varese sta conducendo dall'alba di oggi in Lombardia e Piemonte un'operazione tesa a sgominare una banda costituita da rom, da anni stanziali in un campo nomadi di Milano, in esecuzione di 8 ordinanze di custodia cautelare perche' ritenuti autori di numerosi furti aggravati.

L'indagine avviata nel novembre del 2013, ha permesso di individuare l'esistenza di un sodalizio criminale operante in tutta la Lombardia, dedito alla commissione di furti aggravati ai danni di distributori di carburante 'self service' perpetrati con l'abbattimento delle colonnine accettatrici di denaro mediante trattori agricoli, autocarri o ruspe asportati nelle vicinanze e successivamente caricate su autovetture 'familiari' di grossa cilindrata anch'esse rubate o con targhe clonate. In tale contesto e' emersa la particolare pericolosita' del sodalizio per la disponibilita' di armi, anche da guerra, che in talune circostanze non hanno esitato a utilizzare anche solo per allontanare eventuali testimoni delle attivita' delittuose in atto, dalla spregiudicatezza del modus operandi, dall'organizzazione capillare degli assalti che prevedeva l'impiego di non meno di 6/8 persone con ruoli ben definiti. Nonche' per gli ingenti danni, di volta in volta, provocati alle strutture dei distributori.

Tags:
rom






A2A
A2A
i blog di affari
Nuovo Direttivo alla Camera Civile Salentina
Sanzioni Covid: arrivano le cartelle pazze
Femmmicidi-infanticidi, riflesso di una Italia che non sopporta le difficoltà
di Maurizio De Caro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.