A- A+
Milano
Sicurezza alimentare:le donne più attente degli uomini. Parola di WilEurope

“Quest’anno”, sottolinea l’avv. Milena Polidoro, Direttore Generale della Società Umanitaria,” è iniziata l’importante collaborazione tra il Salone Internazionale della Ricerca, Innovazione e Sicurezza Alimentare e il Comitato Scientifico EXPO 2015 del Comune di Milano, composto dai delegati di tutte le università milanesi e presieduto dalla professoressa Claudia Sorlini, per organizzare  e promuovere convegni,  corsi di formazione, eventi di approfondimento e sensibilizzazione”. 

Al Salone partecipano diverse associazioni e WILEUROPE (www.wileurope.org) è un network che raccoglie in sé imprenditrici, ricercatrici, donne manager di oltre 20 Stati e che in questa occasione intende presentare le iniziative che nel corso del 2015 si faranno in Italia.”La forza del networking,”sottolinea la dott.ssa Emanuela Palazzani, dell’Executive Board di WilEurope,”è l’unica che consentirà di superare la crisi economica. Le donne possono dare slancio all’economia e sono le prime, in azienda, ad occuparsi e preoccuparsi di temi quali sicurezza, innovazione e ricerca. 

Nel nostro convegno già con la presenza di una relatrice ebraica, dimostriamo la nostra vocazione all’internazionalizzazione e ci saranno degli incontri a fine relazioni B2B tra donne manager per comprendere meglio anche le opportunità europee con Horizon 2020, grazie alla presenza dei responsabili dell’Ufficio Enterprise Europe Network della Fast – Federazione delle associazioni scientifiche e e tecniche”. 

Contributo all’iniziativa arriva da Banca Generali Private Banking sensibile agli ambiti della formazione e della tutela dei patrimoni delle famiglie: “Il tema della sicurezza, della pianificazione e della valorizzazione del patrimonio nelle esigenze delle generazioni future rappresentano punti cardine della strategia della nostra realtà”, spiega  Federica Bossi, Responsabile Centro Private di Banca Generali Private Banking, Milano, che aggiunge “l’impegno nello sviluppo formativo e il ricorso all’innovazione sono gli imperativi di un percorso proteso alla qualità che scandisce un ruolo sociale importante per il private banker anche in ottica di educazione finanziaria”.  

Enterprise Europe Network è la più grande rete di servizi di assistenza gratuita a sostegno della competitività e dell’innovazione delle pmi, nasce nel 2008 per volontà della Direzione Generale Imprese e Industria della Commissione Europea ed opera in oltre 50 paesi in Europa e nel Mondo, contando circa 600 organizzazioni. Dice Alberto Pieri, segreterio generale della FAST: ”Si tratta della più grande rete europea per la fornitura di servizi gratuiti di informazione mirata e assistenza, puntualizza Alberto Pieri, al servizio delle imprese piccole e medie; è lo strumento, al servizio degli imprenditori,  per capire come  poter utilizzare al meglio le risorse comunitarie”. 

La rete italiana è composta da circa 50 punti e include diverse realtà appartenenti a Sistema camerale, Associazioni imprenditoriali, Agenzie di Sviluppo, Centri di Ricerca, Università, Laboratori, Parchi Tecnologici, Autorità locali.  
Tocco femminile anche per l'alimentazione degli intervenuti al convegno. L’international Chef delle Personal Chef, Daniela Di Veroli e Michela Ghiorzi, ha dedicato uno show cooking Kosher ai partecipanti. 
Profonde conoscitrici della cucina ebraica, effettuano corsi di cucina su tutto il territorio nazionale.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
donne-sicurezza-alimenti-cibo






A2A
A2A
i blog di affari
BANDI ERASMUSPLUS, AIUTI AI GIOVANI, ESSP PER SICUREZZA SOCIALE LAVORATORI
Boschiero Cinzia
Unioni civili, l'iter da seguire se si vuole divorziare
di Avv. Francesca Albi*
Svizzera, sì al Green Pass: il golpe globale del regime sanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.