A- A+
Milano

"Innamorato pazzo" di una ragazzina di 16 anni, un pensionato italiano di 70 anni è stato indagato in stato di libertà per stalking dopo quasi cinque mesi di pedinamenti, dichiarazioni e lettere d'amore. L'uomo è stato bloccato ieri dagli agenti del Commissariato Porta Genova mentre, come tutti i giorni, seguiva la giovane appena uscita di casa per andare a scuola. La studentessa si era accorta di essere continuamente pedinata dall'anziano fin dallo scorso ottobre, all'inizio dell'anno scolastico. La aspettava all'uscita, le sorrideva e la seguiva verso casa, in zona piazza Napoli. Il pensionato, dopo qualche tempo, aveva anche iniziato a lasciarle bigliettini affettuosi nella cassetta delle lettere e addirittura appiccicati sulla porta di casa. Nei messaggi dichiarava sempre il suo amore, fino a chiederle di sposarlo. Quando il 70enne incensurato era arrivato ad attenderla anche il pomeriggio sotto casa, i genitori della ragazzina avevano deciso di avvicinarlo e intimargli di stare lontano dalla figlia. In quell'occasione il pensionato, sposato con figli di circa 30 anni, aveva confessato il suo amore per la 16enne agli stessi genitori e si era allontanato senza reagire. Nei giorni successivi, tuttavia, aveva continuato a pedinarla e la famiglia aveva deciso di sporgere una denuncia in commissariato. Agli agenti che lo hanno bloccato non ha esitato ad ammettere: "Mi sono perdutamente innamorato".

Tags:
stalking







A2A
A2A
i blog di affari
Coordinatore genitoriale, tribunale lo impone: chi è? Posso rifiutarmi?
di Michela Carlo
Green Pass, prove generali della società del controllo biopolitico totalitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.