A- A+
Milano
Stazione Centrale, il Prefetto convoca Pisapia per #Milanolatrina

Il Prefetto convoca il sindaco Pisapia e l'assessore Granelli per il degrado in Stazione Centrale. Del resto, come Affaritaliani.it aveva denunciato con il suo hashtag su Twitter #Milanolatrina, il luogo era il regno dell'incuria e dell'insicurezza. Il "dossier" fotografico e video di Affaritaliani.it era finito anche nel Tg di Telenova e in uno speciale molto seguito di Linea d'Ombra, il programma, sempre su Telenova, per la conduzione di Adriana Santacroce.

 

È previsto per domani mattina alle ore 11.30 un sopralluogo intorno alla Stazione da parte del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza.

"Proprio attorno e dentro alla Stazione ogni giorno si verificano furti, tentati stupri, accoltellamenti. Al piano terra e nelle vie limitrofe bivaccano clochard, ubriachi e drogati e all’interno del mezzanino della metropolitana e della Galleria delle carrozze sono presenti dei veri e propri suq abusivi, oltretutto pericolosi in quanto ostruiscono le vie di fuga - commenta l'esponente della Lega Nord Samuele Piscina - Da segnalare anche la presenza di Zingari nei pressi delle macchinette per l’erogazione dei biglietti dell’ATM e dei biglietti per i treni che, incontrastati, con abili giochi di mano derubano i turisti inconsci del pericolo. Risulta evidente che, se il Prefetto ha convocato Sindaco e Assessore, i problemi risultano reali e non impercettibili come più volte ci è stato replicato da Granelli".

Tags:
stazione centraleprefettopisapia






A2A
A2A
i blog di affari
Bipolarismo, ecco quando necessario usare il TSO
di Francesca Albi*
Olio extravergine d’oliva: benefici e caratteristiche
Anna Capuano
Décolleté con tacco alto o con zeppa: quale funzionerà per gli outfit di tutti
Anna Capuano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.