A- A+
Milano

Gli ex consiglieri regionali della Lombardia annunciano di essere disposti a ritirare i ricorsi contro la legge sul tagli dei vitalizi nel caso in cui il Consiglio lombardo decidesse di istituire un fondo di solidarieta' mirato e volontario. Al fondo, oltre agli ex consiglieri che percepiscono il vitalizio, dovranno partecipare anche quelli che hanno ritirato i contributi versati e i consiglieri in carica. La richiesta arriva dall'associazione degli ex consiglieri del Pirellone ed e' stata illustrata a Palazzo Pirelli.  I ricorsi sono una cinquantina e sono stati presentati al Tar contro la legge regionale che ha tagliato in media del 10% i vitalizi degli ex consiglieri.

Il presidente dell'associazione, Luigi Corbani, ha spiegato che "oltre al ricorso fatto al Tar", e su cui "c'e' stato il ricorso 'ad adiuvandum' dell'associazione", prossimamente "saranno fatti ricorsi anche alle Corte dei Conti e al Tribunale ordinario". La questione, aggiunge Corbani, e' "di principio" ma anche "sul merito della legge". I vitalizi, infatti, "non sono privilegi ma garanzie per gli eletti alle cariche pubbliche" e la legge approvata dal Consiglio cambia dei principi che "riguardano lo Stato di diritto". Inoltre "il vitalizio non nasce come un regalo ma e' il frutto di una trattenuta del 25% sulla busta paga dei consiglieri". Invece gli attuali consiglieri, ricorda Corbani, "ricevono un rimborso spese di 4.200 euro che e' per tutti e non necessita' di giustificazioni" per essere incassato. Il presidente dell'associazione rivendica il fatto che gli ex consiglieri abbiano comunque "costituito un fondo di solidarieta', con una commissione che assegna borse di studio" per alcuni corsi di laurea. Corbani, dunque, propone che il Consiglio regionale istituisca "un fondo mirato a cui partecipino tutti". E il segretario dell'associazione, Alessandro Patelli, aggiunge che a contribuire dovranno essere "i consiglieri regionali in carica, chi ha ritirato i contributi versati e gli ex consiglieri"

Tags:
consiglieri regionalivitalizioricorso







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass obbligatorio e lockdown annunciati: il ritorno alla nuova normalità
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il braccio robotico di Perseverance alla ricerca di segni di vita su Marte
di Maurizio Garbati
Green pass obbligatorio, nuovo mezzo di schedatura totalitaria dei sudditi
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.