A- A+
Auto e Motori
Coronavirus: Groupe PSA definisce un protocollo sanitario per la ripresa

Dall’ esplosione della pandemia del Coronavirus, Groupe PSA ha lavorato con un obiettivo chiaro: "Proteggere la salute dei propri dipendenti e tutelare il futuro a lungo termine dell'azienda", aiutando la comunità con iniziative come la donazione massiccia di mascherine o la messa a disposizione di veicoli per gli operatori sanitari.

ll Comitato Esecutivo di Groupe PSA ha adottato misure come il telelavoro, quando l'attività lo consente, o misure di protezione che vanno ben oltre le raccomandazioni delle autorità sanitarie, in caso di presenza necessaria nei siti operativi. Ad esempio, i magazzini centrali per la distribuzione dei ricambi di PSA continuano a svolgere un ruolo essenziale per assicurare la manutenzione, soprattutto dei veicoli impegnati nei flussi logistici di medicinali e cibo, nonché nella mobilità degli operatori sanitari e delle persone che vivono nelle aree rurali.

Sulla base di questo riferimento, il Gruppo ha definito un protocollo sanitario per il rafforzamento dei gesti barriera, con il supporto delle equipe mediche e in particolare del suo medico di riferimento, e lo ha applicato ai vari settori di attività dell'azienda: commerciale, industriale e terziario (compresa la Ricerca & Sviluppo).

Ad esempio, questo protocollo prevede di misurare la temperatura, indossare la mascherina sul posto di lavoro, con una fornitura individuale giornaliera, ma anche di rispettare le distanze tra le persone nelle sale riunioni, in ogni postazione di lavoro o nelle aree di pausa con una segnaletica sul pavimento, e di tenere aperte le porte (tranne le porte antincendio) per evitare il contatto con le maniglie, la pulizia e la disinfezione degli utensili e delle superfici di lavoro ogni 60 minuti, un tempo di attesa di 3 ore prima di scambiarsi dei pezzi (di mano in mano), pause più lunghe di 5 minuti per lavarsi le mani, separazione di 30 minuti tra i turni per evitare incroci tra il personale e raddoppio delle linee di autobus per garantire il distanziamento tra i passeggeri…

La direzione delle Risorse Umane ha presentato questo progetto ai rappresentanti delle organizzazioni sindacali. L’azienda si impegna ad avviare delle verifiche per garantire la perfetta attuazione di questi protocolli di sicurezza rafforzati sul campo.

L'esito di queste discussioni consentirà l'attuazione di misure rafforzate che tengano conto della diversità degli ambienti di lavoro in ciascuno degli stabilimenti del Gruppo, creando così i presupposti per la ripresa delle attività. Lo stesso approccio è in corso per la rete commerciale e per i siti del terziario.

Se Groupe PSA aveva annunciato la sospensione delle sue attività industriali fino al 27 marzo 2020, nell'ambito del dialogo con le parti sociali sarà stabilito un calendario per una ripresa graduale e sicura, tenendo conto del contesto della crisi sanitaria e dei risultati delle verifiche sull'attuazione di misure sanitarie rafforzate adattate a ciascun sito. Sulla base del principio "preparare, collaudare, avviare", verranno fissate nuove date per gli stabilimenti di meccanica e i siti di assemblaggio europei, che terranno conto anche della capacità dei fornitori di supportare questi riavvii.

Carlos Tavares, Presidente del Direttorio di Groupe PSA, indica: « Non scenderemo a compromessi sulla salute dei nostri dipendenti, in modo che la ripartenza industriale necessaria alla sostenibilità dell’azienda possa avvenire in condizioni ottimali. Ho piena fiducia nella capacità dei dipendenti di Groupe PSA di contribuire all’uscita da questa crisi rifiutando la fatalità. La nostra combattività e la nostra forza mentale collettiva sono tutte risorse fondamentali che mettiamo al servizio dei nostri concittadini».

Loading...
Commenti
    Tags:
    groupe psacoronavirus
    Loading...
    in evidenza
    Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
    Fase 2, gli sconfitti sono i cani Nostalgia delle uscite in lockdown

    Coronavirus vissuto con ironia

    Fase 2, gli sconfitti sono i cani
    Nostalgia delle uscite in lockdown

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, estate lontana! Sferzata dal Polo Nord con piogge, temporali e fresco

    Meteo, estate lontana! Sferzata dal Polo Nord con piogge, temporali e fresco



    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    BMW X2 XDrive 25e, la prima compatta con trazione ibrida

    BMW X2 XDrive 25e, la prima compatta con trazione ibrida


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.