A- A+
Auto e Motori
EICMA 2023, Milano torna capitale mondiale delle due ruote

Ben 2036 i brand presenti, oltre 700 gli espositori diretti, di cui il 67% proveniente dall’estero in rappresentanza di quarantacinque Paesi.

Più del 30% sono imprese che espongono per la prima volta, otto i padiglioni occupati, due in più rispetto al 2022. E poi decine di migliaia di operatori del settore da 120 differenti nazioni e giornalisti, content creator, professionisti della comunicazione di oltre sessanta diverse nazionalità. Sono questi i numeri dell’Edizione numero 80 di EICMA, l’Esposizione internazionale delle due ruote, che torna nel quartiere espositivo di Fiera Milano a Rho da oggi fino a domenica 12 novembre. "Dati da olimpiade, un'olimpiade della passione e della mobilità su due ruote che, a differenza dei giochi olimpici, si celebra ogni anno” ha commentato il presidente di EICMA Pietro Meda durante l’evento inaugurale, sottolineando anche come l’Edizione 2023 di EICMA “rappresenti una prova di forza dell’industria del settore che rimarca nuovamente la centralità e l’attrattività internazionale della nostra manifestazione”.

Si riaccendono così le luci sul palcoscenico più importante e longevo al mondo non solo per il comparto, ma di ogni settore merceologico. Una storia lunga 109 anni e un’evoluzione da fiera a un evento espositivo unico, che trova nella ricchissima offerta di contenuti e nella duplice natura b2c e b2b i suoi valori più importanti.

EICMA apre oggi, con l’esclusivo press day riservato ai media, una due giorni dedicata ai professionisti del settore: presentazioni prodotto, conferenze stampa, anteprime mondiali, convegni, occasioni di business e incontri istituzionali. Ed è proprio sul valore istituzionale della manifestazione che si è soffermato l’amministratore delegato di EICMA e presidente di Confindustria ANCMA (Associazione nazionale ciclo motociclo accessori) Paolo Magri, intervenendo alla cerimonia di apertura che ha visto la partecipazione, fra gli altri, del vicepresidente del Consiglio dei ministri e Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini, del presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana e di Anna Scavuzzo, vicesindaco del Comune di Milano.

"Oggi l’indiscussa autorevolezza conquistata da EICMA – ha affermato Magri – ci permette di promuovere anche importanti attività di advocacy e comunicazione, di accendere un riflettore esclusivo sulla rilevanza economica e sociale di questa industria, di dialogare con le istituzioni e di far incontrare domanda e offerta come nessun altro evento sia in grado di fare. Tutto questo avviene poi in un Paese che detiene il primato produttivo e di mercato in Europa, che brilla nelle competizioni e che con le sue aziende continua ad essere sinonimo di eccellenza, bellezza ed innovazione nel mondo". E, per quanto riguarda proprio la presenza delle imprese, sono molti e importanti i ritorni annunciati dopo la parentesi post-pandemia, sia tra le Case costruttrici che tra le aziende dell’intera filiera allargata.

Tutto è pronto, quindi, per entusiasmare gli appassionati e per suscitare nuovamente nei visitatori l’EICMA EFFECT, obiettivo e slogan scelto ancora per l’Edizione 2023. Dopo la due giorni business, da giovedì 9 a 12 novembre EICMA cambierà pelle e aprirà al suo grande pubblico con un fitto palinsesto di contenuti speciali che si affiancherà alle iniziative degli espositori e ai numerosi prodotti presenti negli stand. Tra le grandi novità di quest’anno l’area YUM, uno spazio espositivo interamente dedicato alla mobilità urbana, alle istituzioni e alla start-up più innovative del settore, nonché l’EICMA Esports Arena, che debutta in fiera portando per la prima volta il mondo dal gaming nelle kermesse meneghina. "Un progetto, quest’ultimo, nato per coinvolgere giovani e giovanissimi, ma - ha commentato il presidente Meda – anche come strumento per le imprese del settore per traguardare il mercato di domani. Non mancano certo i giovani in EICMA, ma con questa iniziativa, insieme a quella degli NFT lanciata lo scorso anno e che continua, vogliamo introdurre una sorta di 'algoritmo EICMA' in rete per ingaggiarli e portali a vivere un’esperienza diretta di passione".

Senza dimenticare la consolidata e coinvolgente proposta dell’area di test ride e-bike, il set fotografico EICMA EFFECT, dove i fotografi di EICMA immortaleranno gratuitamente le emozioni del pubblico suscitate dell’esperienza di visita, e il Temporary Bikers Shop, lo spazio commerciale dedicato ai motociclisti per acquistare accessori, abbigliamento, caschi, componenti e attrezzatura di ogni tipo per la moto e tanto altro ancora. Immancabile, infine, lo spettacolo offerto nell’aera esterna MotoLive: qui il pubblico potrà godere gratuitamente di un fitto palinsesto di iniziative che comprendono spettacoli, test ride moto, musica, intrattenimento, esibizioni degli stuntmen, gare titolate sulla pista di motocross allestita per l’occasione e run di Freestyle e Trial Acrobatico.

Iscriviti alla newsletter





in evidenza
Federico Chiesa e il fuoriprogramma con i fan prima di sposarsi

Autografi e selfie

Federico Chiesa e il fuoriprogramma con i fan prima di sposarsi


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico



motori
Mercedes GLA ed EQA: motore termico vs. elettrico e la strategia di transizione di Mercedes-Benz

Mercedes GLA ed EQA: motore termico vs. elettrico e la strategia di transizione di Mercedes-Benz

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.