A- A+
Auto e Motori
il Principe Carlo inaugura il nuovo centro di ricerca automobilistica in GB

Nasce a Coventry, nel cuore della Gran Bretagna, uno dei più grandi centri di ricerca e sviluppo automobilistico d’Europa. Ad inaugurare il National Automotive Innovation Centre (NAIC), all’interno della Warwick University, Sua Maestà Carlo, Principe di Galles. Ad affrontare le sfide della mobilità e plasmare il futuro dell'industria automobilistica mondiale, una serie di esperti ricercatori, ingegneri e stilisti, in grado di creare i veicoli futuri e le soluzioni di mobilità individuale.

Al NAIC, costato 150 milioni di sterline, Jaguar Land Rover ha esposto il suo più recente veicolo sperimentale autonomo. Sir Ralf Speth, CEO di Jaguar Land Rover ha dichiarato: “In Jaguar Land Rover lavoriamo per creare un domani migliore per la mobilità. Un futuro a zero emissioni, zero ingorghi e zero incidenti. Noi lo chiamiamo ‘Destinazione Zero’ e il National Automotive Innovation Centre ci assicurerà di raggiungere il nostro obiettivo”. “Qui accademici, produttori e fornitori svilupperanno un'infrastruttura dei trasporti intelligente e sicura, che integrerà i veicoli autonomi e il trasporto pubblico; lavoreranno su veicoli a zero emissioni ricaricabili con energia rinnovabile, a nuovi materiali e a sistemi di produzione innovativi e digitali che elimineranno gli sprechi” ha aggiunto.

Il centro, di 33.000 mq, è progettato come ambiente di collaborazione lavorativa per centinaia di accademici, designer, ricercatori ed ingegneri. Comprende modernissime officine e laboratori, padiglioni di ingegneria virtuale e reparti motori avanzatissimi. Jaguar Land Rover, Tata Motors e WMG stanno sviluppando al NAIC la prossima generazione di veicoli autonomi ed a propulsione elettrica. Guenter Butschek, Ceo di Tata Motors ha commentato: “Il National Automotive Innovation Centre porta nello stesso ambiente esperti ingegneri e designer britannici consentendo loro una maggiore sinergia nel design e nelle tecnologie innovative, particolarmente focalizzate su Connessione, Elettricità, Condivisione e Sicurezza, che contribuiranno alle future soluzioni di mobilità in India.

ùIl Centro è stato progettato per supportare il futuro progresso automobilistico”. L’edificio e gli impianti sono stati progettati fin dall'inizio per la sostenibilità ed il benessere e incorpora un impianto fotovoltaico nel tetto e riscaldamento elettrico rigenerativo. Sotto una delle più ampie volte in legno laminato gli uffici sono inondati di luce naturale, e posizionati intorno ad un luminosissimo atrio.

 

 

Loading...
Commenti
    Tags:
    jaguarland roverprincipe carlo
    Loading...
    in evidenza
    Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
    Camici Armani e mascherine Gucci Forniture italiane uniche al mondo

    Il coronavirus vissuto con ironia

    Camici Armani e mascherine Gucci
    Forniture italiane uniche al mondo

    i più visti
    in vetrina
    Grande Fratello Vip 2020 TRA VELENI E CHIARIMENTI: ALTA TENSIONE NELLA CASA. Gf Vip 4 News

    Grande Fratello Vip 2020 TRA VELENI E CHIARIMENTI: ALTA TENSIONE NELLA CASA. Gf Vip 4 News



    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Si ispira ad Avatar l’auto del futuro secondo Mercedes

    Si ispira ad Avatar l’auto del futuro secondo Mercedes


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.