A- A+
Auto e Motori
Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT

Presentato al Lingotto il nuovo spazio espositivo dedicato all’icona Fiat. L’ex pista di prova diventa il polmone verde di Torino. Al debutto la versione Red che porterà a donare 4 milioni di dollari alla lotta contro le pandemie.

Al Lingotto di Torino, storica sede della Fiat, sono state inaugurate Casa 500, un museo ispirato alle radici dello storico modello, e La Pista 500, il giardino sospeso più grande d’Europa, dotato di ben 40mila piante, nato sull’iconica pista che serviva per i collaudi. Casa 500 non è solo un classico museo dell’auto: racconta, infatti, la cultura e la storia dell’Italia e di Torino, attraverso tre generazioni di un’auto.

È un viaggio che proietta Fiat verso il futuro partendo dalle sue radici. Un percorso immersivo di oltre 700 mq situato al quarto piano della Pinacoteca Agnelli e affacciato direttamente sulla pista del Lingotto, Casa 500 è uno spazio espositivo aperto, immerso nella luce e collegato alla pista sui quattro fronti grazie a grandi vetrate. Casa 500 è anche un luogo dove il rispetto dell’ambiente è il mantra che ha ispirato la realizzazione di tutti gli spazi e i materiali scelti per gli allestimenti.

John Elkann, Chairman di Stellantis, ha dichiarato: "Da oggi Torino ha un nuovo museo, dedicato a una vera icona italiana come la FIAT 500, e un nuovo giardino aperto a tutti, che offre un’esperienza unica a chi vive e visita la nostra città. Gli investimenti realizzati a Mirafiori nell'elettrico e la trasformazione verde del Lingotto sono il segno dell'impegno di Stellantis: guidare con fiducia il cambiamento che sta vivendo il settore dell’auto per offrire a tutti i benefici di una mobilità sostenibile e all'avanguardia”.

Pista 500 è invece un susseguirsi di fioriture e di colori a seconda delle stagioni, giochi di fogliami, di luci e di ombre, di pieni e di vuoti, di aromi che s’infondono nell'aria. Il giardino è un grande innesto di natura nella città, un esempio di green architecture realizzato su un edificio simbolico per Torino e per la sua storia, ora fruibile da tutti i cittadini che, qui, possono rilassarsi distaccati dalla metropoli che li circonda. La Pista 500 nasce come uno spazio per tutti. Ma il progetto de La Pista 500 apre anche una nuova strada all'archeologia industriale, diventando esempio di cultura naturalistica, che accoglie e interpreta i valori ambientali più attuali: dall'ecologia al risparmio energetico, alla componente sociale.

Il progetto si distribuisce lungo tutto l'anello di 1,2 km, ma non si esaurisce nella semplice creazione di un grande giardino a 28 metri di altezza. La storia del luogo viene, infatti, salvaguardata e rielaborata, e oggi l'antica pista rivive, percorribile esclusivamente da veicoli a propulsione elettrica, oltre che da biciclette e monopattini: un unicum nel suo genere. In occasione della presentazione delle due nuove strutture del Lingotto, ha debuttato anche la Nuova 500 Red, attraverso la quale Fiat risponde alla chiamata per dare il proprio contributo nella lotta contro le pandemie, donando oltre 4 milioni di dollari nel corso dei prossimi tre anni. La serie speciale, disponibile sulla famiglia 500 al completo, è caratterizzata dal fatto che il sedile del guidatore è di colore rosso, in abbinamento agli altri tre sedili passeggeri neri. Una provocazione, un messaggio, un invito: siate “pronti” a mettervi alla guida del cambiamento.

il colore rosso è elemento distintivo e caratterizzante sia per quanto riguarda gli esterni (a partire dalla carrozzeria, per arrivare ai loghi, alle calotte specchio e ai dettagli sui cerchi) sia per gli interni (la fascia plancia, i dettagli dei sovratappeti e gli esclusivi sedili realizzati utilizzando il filato derivato dalla plastica recuperata dagli oceani). Tutti i modelli della Famiglia Red sono dotati di un filtro dell'aria trattato con una sostanza biocida ad azione altamente efficace contro virus e batteri, in gradi di impedirne la ri-aerosolizzazione all’interno dell’abitacolo. Inoltre le superfici di alcuni elementi degli interni, con cui i clienti hanno maggior contatto come il volante, i sedili e l’interno del baule hanno ricevuto un trattamento antimicrobico ad azione altamente efficace (fino al 99,9% a seconda dei componenti) contro virus e batteri, che permette al cliente di sentirsi più al sicuro a bordo.

Ogni vettura della Famiglia è accompagnata da un Welcome Kit che comprende un dispenser per gel disinfettante e la cover chiavi dedicata per un ultimo tocco di personalizzazione. La Nuova 500 Red presenta ulteriori elementi distintivi fortemente caratterizzati che la rendono immediatamente riconoscibile, a partire proprio dal logo frontale 500 e da quello Fiat sul portellone che, per la prima volta, si tingono di rosso. Anche il badge dedicato posto alla base del finestrino posteriore e il logo 500 posto al centro del volante premium con rivestimenti Soft Touch sono un ulteriore richiamo alla partnership.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    casa 500lingottotorinola pista 500500 red
    in evidenza
    Ciclone al Sud, sole al Nord Il meteo divide l'Italia in due

    Come sarà il weekend

    Ciclone al Sud, sole al Nord
    Il meteo divide l'Italia in due

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili



    casa, immobiliare
    motori
    Pirelli: viaggiare sicuri e in regola d’inverno

    Pirelli: viaggiare sicuri e in regola d’inverno


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.