A- A+
Auto e Motori
Volkswagen Taigo, ordinabile nelle concessionarie italiane

Con l’arrivo della Taigo nelle concessionarie italiane , la Volkswagen aggiunge alla sua gamma di modelli compatti a trazione anteriore basati sul pianale modulare trasversaleMQB A0, costituita da Nuova Polo e T-Cross, una terza variante di carrozzeria con una linea finora riservata quasi esclusivamente alle fasce di prezzo più elevate.

Il design della Volkswagen Taigo si contraddistingue per le proporzioni vigorose con un andamento da coupé, in cui si inserisce il montante posteriore fortemente inclinato in avanti, che la rende unica nel suo segmento.

La prospettiva laterale si caratterizza inoltre per le linee molto precise e nette che, insieme agli ampi passaruota, ne sottolineano la personalità. Lo sbalzo posteriore si presenta volutamente maggiorato, a sottolineare la funzionalità della vettura: la capacità del bagagliaio è pari a ben 438 litri. Più bassa e più lunga della T-Cross ma con la sua stessa altezza dal suolo, più alta e più spaziosa della Nuova Polo per una visuale perfetta e una configurazione ampia, la Volkswagen Taigo unisce alla spiccata unicità dell’estetica coupé un passo lungo pari a 2.566 mm, che consente a tutti i passeggeri di assumere una confortevole posizione di seduta leggermente rialzata.

 

Il design anteriore e posteriore si distingue anche per gli elementi di illuminazione esterni, dai fari ai gruppi ottici posteriori, che sono caratterizzati di serie dalla tecnologia a LED. Grazie al nuovo design delle luci è stata realizzata un'accattivante firma luminosa diurna e notturna. La Taigo può essere dotata dei nuovi fari a LED Matrix IQ.LIGHT e di una barra trasversale illuminata nella calandra. La banda luminosa è un elemento estetico ripreso nella coda, che sottolinea la particolare larghezza e il carattere della Taigo.

Nell’abitacolo, la Taigo convince presentandosi di serie con materiali di qualità e comandi razionali. I sistemi d’infotainment si basano sull'ultima generazione di piattaforma modulare MIB3, che include Online Control Unit (eSIM) e App-Connect Wireless di serie. Il climatizzatore automatico a due zone Climatronic con superfici touch (disponibile a richiesta anche nei Tech Pack) si integra senza soluzione di continuità nel moderno look dei grandi display, con i suoi comandi a sfioramento e cursori sensibili al tocco. Viene offerta in forma simile anche sui modelli più grandi, come Tiguan e Passat, e sottolinea il grande livello di contenuti degli interni della Taigo.

Anche in fatto di assistenza alla guida, il nuovo SUV coupé di segmento B è caratterizzato da un’ampia condivisione con le Volkswagen dei segmenti superiori. La gamma italiana della Taigo offre di serie l’IQ.DRIVE Travel Assist, in cui dispositivi quali, tra gli altri, il nuovo ACC predittivo (regolazione automatica della distanza in considerazione dei limiti di velocità e dei dati sul percorso del sistema di navigazione) e l'assistenza per il mantenimento della corsia Lane Assist si fondono in un nuovo sistema di assistenza, consentendo così la guida parzialmente automatizzata fino a una velocità massima di 210 km/h. Il volante multifunzione rivestito in pelle è provvisto di superfici capacitive, che con il sistema IQ.DRIVE Travel Assist attivo hanno lo scopo di verificare che il guidatore abbia le mani sul volante, come prevede la normativa del livello 2 della guida automatizzata per l'UE. La Taigo è dotata di serie di sistemi di assistenza quali il controllo perimetrale Front Assist comprensivo di funzione di frenata di emergenza City e Lane Assist. Pochi modelli di questa classe di veicoli vantano a bordo una gamma di sistemi di assistenza così innovativi, per un comfort e una sicurezza superiori.

 

Al lancio sul mercato italiano, la Volkswagen Taigo propone tre motori turbo benzina a iniezione diretta che muovono le ruote anteriori. Il 1.0 TSI da 95 CV è associato a un cambio manuale a 5 rapporti e spinge la Taigo fino a 183 km/h di velocità massima, a fronte di un consumo combinato nel ciclo WLTP di 5,4-5,8 l/100 km, cui corrispondono emissioni di CO2 di 123-132 g/km. Il 1.0 TSI da 110 CV, unità a tre cilindri come la precedente, permette alla Taigo di raggiungere i 191 km/h ed è invece accoppiato di serie a un cambio automatico doppia frizione DSG a 7 rapporti. In questo caso il consumo combinato nel ciclo WLTP è di 5,8-6,1 l/100 km, pari a 133-139 g/km di CO2 emessa. Tra alcune settimane, quest’ultimo motore sarà reso disponibile anche con un cambio manuale a 6 rapporti.

 

Al vertice della gamma motori del nuovo SUV coupé Volkswagen c’è il quattro cilindri 1.5 TSI da 150 CV, dotato di gestione attiva dei cilindri ACT e associato a un cambio DSG a 7 rapporti. Alla velocità massima di 212 km/h, corrispondono un consumo combinato WLTP di 6,1-6,3 litri/100 km ed emissioni di CO2 di 138-142 g/km.

 

Al lancio sul mercato italiano, la Volkswagen Taigo è disponibile in due allestimenti, Life e R-Line. Già l’allestimento Life prevede una dotazione di serie ricca e con funzionalità avanzate, quali cerchi in lega da 16 pollici, fari a LED, Digital Cockpit, infotainment Ready2Discover da 8 pollici e Travel Assist. La Taigo R-Line, invece, è una vera variante al vertice della gamma, che si caratterizza, tra gli altri, per cerchi in lega da 17 pollici, sedili sportivi, interni ed esterni R-Line, tetto panoramico apribile elettricamente e sensori di parcheggio anteriori e posteriori Park Pilot.

 

Entrambi gli allestimenti possono poi essere arricchiti con i rispettivi Tech Pack. Per la Taigo Life, a 1.150 Euro il pacchetto a richiesta include navigatore satellitare Discover Media, Climatronic touch e Park Pilot. Per la Taigo R-Line, le alternative sono due: il Tech Pack a 1.000 Euro include fari LED Matrix, Climatronic touch e Roof Pack (calotte specchietti e tetto neri a contrasto); a 1.330 Euro, il Tech Pack Plus invece è composto da navigatore Discover Media, Climatronic touch e IQ.Drive Pack Plus (sistema proattivo di protezione, assistenza al parcheggio Park Assist e Side Assist).

 

La Taigo è disponibile a partire da 22.600 Euro in versione 1.0 TSI 95 CV Life o, tramite formula finanziaria Progetto Valore Volkswagen (PVV), da 159 Euro al mese e anticipo di 4.900 Euro (TAN 4,99%, TAEG 6,26%). Equipaggiata con il 1.0 TSI 95 CV, la Taigo accede all’Ecobonus da 1.500 Euro dedicato ai modelli con valori di CO2 compresi tra 61 e 135 g/km, mentre per la versione 1.0 TSI 110 CV è necessario verificare la configurazione specifica. L’arrivo nelle Concessionarie italiane avverrà a inizio 2022.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    gammamotorizzazionitaigovolkswagen
    in evidenza
    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    Corporate - Il giornale delle imprese

    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    i più visti
    in vetrina
    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali



    casa, immobiliare
    motori
    Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana

    Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.