A- A+
Politica
A Casal di Principe vince il sindaco anticamorra Renato Natale

Fuochi d'artificio per Renato Natale, eletto nuovo sindaco di Casal di Principe. Già si fa festa in città. Per il medico impegnato nel sociale si tratta di un ritorno dopo 20 anni esatti alla guida del Comune. Fu sindaco già nel 1994, quando fu ucciso il parroco don Peppe Diana. Ed è subito comparso uno striscione eloquente per festeggiare la vittoria: "Qui la camorra ha perso".

Da anni impegnato contro la criminalità organizzata, con il sostegno di alcune liste civiche, ha ottenuto al ballottaggio il 68% delle preferenze. Sconfitta la coalizione di Enricomaria Natale fermo al 32%. Il neo sindaco è componente di Libera, l'associazione impegnata nel recupero dei beni confiscati alle mafie.

Fu eletto sindaco già nel 1993, ma la sua amministrazione fu interrotta bruscamente poco dopo l'uccisione nel marzo del 1994 di don Peppino Diana, il religioso che aveva sfidato apertamente la camorra e che fu ammazzato con cinque colpi di pistola nella sacrestia della Chiesa prima della celebrazione della messa. Aveva 36 anni.

Durante la sua prima e breve esperienza da Sindaco, nel 1993, fu protagonista della “battaglia dei paletti”, che lo vide scontrarsi a ciel sereno con il clan dei Casalesi. Natale pedonalizzò il centro cittadino circoscrivendolo con dei paletti e i Casalesi, sentitosi toccati, raccolsero il gesto come segno di sfida e ogni sabato per settimane venivano divelti e lasciati davanti la sua abitazione per poi essere ripristinati dal Comune. Pochi mesi dopo l'uccisione di Don Peppe Diana, che fu anche un primo e chiaro segnale contro la sua amministrazione, fu "impallinato" dalla sua stessa maggioranza grazie a delle infiltrazioni camorristiche. Nel corso del processo Spartacus è emerso un piano per portare a termine la sua uccisione, simulando un incidente automobilistico, poi fallito. Nel giugno 2011 è stato raggiunto da una minaccia di morte per una storia connessa ad appalti e camorra, mobilitando il mondo politico e dell'associazionismo italiano.

 

Tags:
casal di principecamorra
in evidenza
"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

Affari al Festival dell'Economia

"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Nuova Maserati MC20 Cielo, la spider dal tetto retrattile

Nuova Maserati MC20 Cielo, la spider dal tetto retrattile


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.