A- A+
Politica
Al Senato prove di pacificazione: ora serve un passo in più da Meloni e csx
Ignazio La Russa consegna mazzo di fiori a Liliana Segre

Segre-La Russa: prove di pacificazione nazionale. Ecco che cosa serve 

Primo giorno della nuova legislatura. Il discorso, applaudIto, molto antifascista, al Senato, di Liliana Segre, da bambina deportata nei campi di concentramento nazisti, che ha ricordato il delitto Matteotti, ha evidenziato la prossima ricorrenza dei 100 anni dalla marcia su Roma e ha deplorato le divisioni sui festeggiamenti per il 25 aprile. 

Poi l’elezione, grazie anche a 15 voti e alla figuraccia di  Berlusconi, di senatori non del centrodestra,  alla seconda carica dello Stato di Ignazio La Russa, figlio di Antonino, catanese, segretario politico del Partito Nazionale Fascista di Paternò, negli anni 40, e nel dopoguerra senatore del Movimento Sociale Italiano, il partito di Giorgio Almirante e dei reduci della RSI di Salò. 

Due figure “forti”, due storie diverse. Un tentativo, difficile ma auspicabile, di superamento delle divisioni, nel Paese e nella politica, con un gesto significativo (un omaggio ai martiri delle Fosse Ardeatine?), potrebbe farlo Giorgia Meloni, che ha militato nei giovani del MSI, il partito di Fini e La Russa. Ma è nata 32 anni dopo la fucilazione dello spietato Benito Mussolini. Meloni scese in piazza, a Roma, accanto e contro i “tanti ragazzi-di cui ha parlato il Presidente del Senato- di ogni colore politico, che hanno perso la vita, perché credevano in un ideale”.

E il ricordo di Liliana Segre delle vittime dei nazifascisti andrebbe esteso agli italiani uccisi nelle foibe e alle migliaia di ex fascisti, tra cui donne e bambini, trucidati (lo documentarono Giampaolo  Pansa, saggista di sinistra e inviato del Corriere della Sera, e Luciano Violante, PCI, allora Presidente della Camera) molti mesi dopo la Liberazione del nostro Paese…

Iscriviti alla newsletter
Tags:
senato





in evidenza
Sardegna, Elly e Todde si guardano negli occhi... L'intesa vincente prima delle elezioni

Guarda la gallery

Sardegna, Elly e Todde si guardano negli occhi... L'intesa vincente prima delle elezioni


in vetrina
Affari in rete/ Elezioni in Sardegna, la discesa della Lega dal 2019 a oggi

Affari in rete/ Elezioni in Sardegna, la discesa della Lega dal 2019 a oggi


motori
McLaren Artura Spider 2025: innovazione e prestazioni per la supercar ibrida

McLaren Artura Spider 2025: innovazione e prestazioni per la supercar ibrida

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.