A- A+
Politica
Alluvione Livorno: il sindaco Nogarin s'era scordato l'app per l'allerta meteo

«Il 9 dicembre 2016 ho oggettivamente firmato l'atto di presa in carico di questa app. In verità non me lo ricordavo nemmeno perché firmo centinaia di atti. Ho ricostruito tutto guardando l'agenda. Di fatto quella applicazione non l'ho mai installata e non ricordavo nemmeno le credenziali».

 

I Cinque Stelle parlano spesso di persecuzioni da parte dei giornalisti e li attaccano in modo rivoltante se non quando cercano di intimidirli, ma la verità è che purtroppo di troviamo di fronte una classe politica assolutamente impreparata a governare.

Basti ricordare i tragici fatti di Torino con l’Appendino o la gestione arruffata e superficiale di Roma, ma questa volta a Livorno ci sono state ben nove vittime e scopriamo che il sindaco pentastellato Filippo Nogarin si era dimenticato di installare l’applicazione che gli doveva segnalare l’allerta meteo da parte della Regione Toscana.

Una storia incredibile fatta di pressapochismo e sciatteria istituzionale. In altri tempi un personaggio simile si sarebbe dimesso o lo avrebbero cacciato il popolo infuriato a pedate, ma purtroppo ora non fa quasi più notizia.

 

Tags:
filippo nogarinlivornoinondazione
Loading...
i più visti


casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.