A- A+
Politica

"E' vergognoso e inaccettabile che la guida dell'Anci continui a essere riserva di caccia del Partito democratico. Abbiamo assistito in questi giorni a un vero balletto di dichiarazioni tutto interno al Pd. Quel che risulta chiaro, comunque, e' lo squallido obiettivo dei Democratici di accaparrarsi questa poltrona nel tentativo di mantenere un gia' precario equilibrio interno", dichiara Massimo Bitonci, capogruppo della Lega Nord al Senato e gia' vicepresidente dell'Anci.

"Auspichiamo invece che il successore di Delrio abbia due caratteristiche: rappresenti i comuni piu' piccoli, meglio se sotto i 15mila abitanti e sia veramente un sindaco civico, fuori dagli schemi, che rappresenti seriamente i piccoli comuni", prosegue. "Troppo spesso la presidenza dell'Anci ha tutelato gli interessi delle grandi citta' dimenticando purtroppo che l'Italia e' composta da ben 8000 comuni per la maggior parte sotto i 5000 abitanti. Sono proprio loro - conclude - che hanno maggiori difficolta', non ultime quelle legate al rispetto del Patto di stabilita'".

Tags:
ancibitoncilegapd
in evidenza
Aria fredda polare sull'Italia Fine maggio da... brividi

Meteo previsioni

Aria fredda polare sull'Italia
Fine maggio da... brividi

i più visti
in vetrina
Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede

Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede


casa, immobiliare
motori
BMW, nuova iX xDrive50 rivoluziona il piacere di viaggiare

BMW, nuova iX xDrive50 rivoluziona il piacere di viaggiare


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.