A- A+
Politica
Autonomia, il Consiglio regionale della Campania approva il referendum

AUTONOMIA: CONSIGLIO CAMPANIA APPROVA DELIBERA PER REFERENDUM

Il Consiglio Regionale della Campania , presieduto da Gennaro Oliviero, ha approvato, con 36 voti favorevoli dei consiglieri della maggioranza di centrosinistra, del gruppo misto e del Movimento 5 Stelle, n. 9 voti contrari dei consiglieri del centrodestra e l'astensione del consigliere Raffaele Maria Pisacane (Azione-Per), la deliberazione consiliare per chiedere l'indizione del referendum abrogativo, ai sensi dell'articolo 75 della Costituzione, della Legge 26 giugno 2024 n. 86, attuativa dell'autonomia differenziata delle Regioni a Statuto Ordinario, ai sensi dell'articolo 116 terzo comma della Costituzione.

La Campania  è, dunque, la prima delle cinque regioni ad adottare la deliberazione consiliare al fine di depositare, come previsto dall'art. 75 della Costituzione, la richiesta di referendum abrogativo della Legge di iniziativa governativa con la quale si prevedono le procedure per l'attuazione del regionalismo differenziato. A presentare e depositare la richiesta di referendum sarà il Presidente del Consiglio Regionale della Campania  Gennaro Oliviero (supplente sarà il Presidente della I Commissione, Giuseppe Sommese) a seguito della relativa elezione da parte dell'assemblea legislativa campana. Il Consiglio ha, inoltre, approvato con 35 voti favorevoli una ulteriore deliberazione per richiedere un referendum abrogativo di alcuni commi degli articoli 1,2,3,4, attinenti le materie o ambiti di materie riferite ai lep della Legge n.86. La Campania  è, dunque, la prima delle cinque regioni ad adottare la deliberazione consiliare al fine di depositare, come previsto dall'art. 75 della Costituzione, la richiesta di referendum abrogativo della Legge di iniziativa governativa con la quale si prevedono le procedure per l'attuazione del regionalismo differenziato. prima di procedere alla votazione, si è svolto un lungo ed intenso dibattito.

Autonomia: R.Occhiuto,FI non voti intese Regioni senza Lep 

 

 

 

 

 

 

 

"Il mio auspicio è che Forza Italia non voti, in Consiglio dei ministri e in Parlamento, alcuna intesa con singole Regioni se prima non saranno interamente finanziati i Lep (i Livelli essenziali di prestazione, ndr) e se non ci sarà la matematica certezza che determinate intese possano produrre danni al Sud". Così Roberto Occhiuto, vicesegretario di Forza Italia e governatore della Calabria, riguardo all'applicazione della riforma dell'autonomia differenziata e riferendosi alle intese sia sulle cosiddette materie Lep sia su quelle non Lep. Occhiuto l'ha detto intervenendo al Consiglio nazionale del partito.

 






in evidenza
"Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto

L'artista accusato di revenge porn

"Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
Renault Rafale: l'auto ufficiale della presidenza della Repubblica Francese

Renault Rafale: l'auto ufficiale della presidenza della Repubblica Francese

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.