A- A+
Politica
Bagnasco alimenta i sospetti: "Le indagini si fanno sempre in certe ore..."

La valutazione e' "di grande dispiacere e di grande dolore, innanzitutto per il fatto che, chissa' perche', esplodono sempre le indagini in certe ore della storia delle citta', della nazione". Cosi' il cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Cei e arcivescovo di Genova, circa le indagini che, negli ultimi mesi, hanno coinvolto molti esponenti della politica ligure. Ieri, poi, un avviso di garanzia ha raggiunto anche l'assessore regionale alla Protezione Civile e alle Infrastrutture, Raffaella Paita, candidata del centro sinistra alla presidenza della Regione, indagata per la mancata allerta durante l'alluvione del 2014.

"E' importante - ha aggiunto il porporato - che ci siano degli accertamenti certi, in modo da poter arrivare alla verita' delle cose in tempi rapidissimi. Certo - ha proseguito - che gia' soltanto seminare sospetti, avviare queste notizie, a prescindere dalla verita' o meno, deprime comunque un po' il morale di tutti, disincentiva il senso di appartenenza e partecipazione. Questo e' il male profondo a cui bisogna reagire - ha concluso - a prescindere dalla verita' delle cose".

Tags:
bagnascoalluvione
in evidenza
Malocclusione dentale e abitudini Cos’è, come trattarla e conseguenze

Trattamento ortodontico

Malocclusione dentale e abitudini
Cos’è, come trattarla e conseguenze


in vetrina
McDonald’s, riparte il welfare sociale “Sempre Aperti a Donare”

McDonald’s, riparte il welfare sociale “Sempre Aperti a Donare”


motori
Mercedes-Maybach: quint’essenza del Luxury

Mercedes-Maybach: quint’essenza del Luxury

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.