A- A+
Politica
Gli interessi di Mediaset frenano Silvio. Ecco perché Renzi cambia l'Italicum


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


La politica o Mediaset? E' questo il dilemma di Silvio Berlusconi. L'ex premier sa che per il bene delle aziende di famiglia serve stabilità politica e serve che il governo Renzi duri fino al 2018. Ed è per questo che Forza Italia ha smentito la bocciatura della proposta del premier sul premio alla lista e non alla coalizione nell'Italicum. Proprio perché l'ex Cavaliere non vuole (o forse non può) rompere con il presidente del Consiglio. Il Patto del Nazareno è per lui una garanzia, soprattutto per tenere al riparo il Biscione dalle turbolenze e dai terremoti politici. Però in Forza Italia c'è chi fa notare a Berlusconi che accettare l'ennesima svolta di Renzi significa consegnarsi al Pd e di fatto perdere anche le prossime elezioni politiche. Fratelli d'Italia e la Lega non accetterebbero mai una lista unica di Centrodestra e quindi le possibilità di vincere sono pari a zero. Che fare dunque? Da qui lo stop and go, le liti interne tra i colonnelli e le dichiarazioni seguite dai dietrofront. Stare con Renzi e seguirlo sulle modifiche alla legge elettorale vuol dire pace e il bene di Mediaset. Ma vuol dire anche, forse, la fine di Forza Italia. Rompere con il premier e seguire Salvini vuol dire, forse, tornare a vincere ma mettendo a rischio le aziende di famiglia. Ecco perché Berlusconi non è chiaro...

Tags:
berlusconi
in evidenza
"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

Affari al Festival dell'Economia

"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli

Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.