A- A+
Politica

Di Tommaso Cinquemani
 twitter@Tommaso5mani

Prima aveva fatto firmare le dimissioni in bianco a tutti i suoi parlamentari, poi aveva chiesto un passo indietro dei ministri come atto preventivo in vista del voto in Giunta. Ma dopo il voltafaccia nell'aula del Senato le armi nelle mani del Cavaliere sono spuntate. E' questa la realtà che ha fatto sorridere Letta in Aula. Ormai il Presidente del Consiglio sa che qualunque cosa succeda una parte del Pdl sosterrà l'operato del governo. Ecco perché, dopo che la Giunta ha deciso la decadenza di Berlusconi, i fedelissimi del Cavaliere hanno rilasciato dichiarazioni di fuoco, ma nessuno si è dimesso, nessuno ha messo in dubbio la sopravvivenza del governo.

La crisi innescata da Berlusconi ha fatto venire alla luce le profonde divisioni all'interno del partito. Da una parte i falchi, pronti ad andare al voto e a mandare all'aria le grandi intese. Dall'altra le colombe, che invece sostengono l'operato del governo Letta per fare quelle riforme che ormai l'Italia non può più rimandare. La decisione di Angelino Alfano di parlamentarizzare la scissione interna annunciando che avrebbe votato la fiducia all'esecutivo non solo ha sbugiardato il suo padre politico, ma ha anche di fatto ridotto all'irrilevanza il voto dell'area 'dura e pura' del Pdl.

 

Tags:
berlusconi
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”

Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.