A- A+
Politica
Berlusconi: "Grillo è come Hitler e Stalin, bisogna averne paura"

"L'attuale situazione in Italia e' lontana da tutte le regole della democrazia. Da 20 anni ad oggi sono stati messi in atto 4 colpi di Stato". Lo ha ribadito Silvio Berlusconi a Mattino 5. "Colpi di Stato senza carrarmati per le strade - ha aggiunto l'ex premier - ma quando si ha un governo senza passare per il voto questo e' un colpo di Stato". Berlusconi ripercorre quindi le varie fasi politiche dalla sua discesa in campo nel '94 ad oggi. In particolare, Berlusconi si sofferma sul 2011, "quando ci e' stato scatenato contro di tutto, anche la magistratura".

"Il governo Renzi non e' stato eletto dagli italiani, Renzi non e' nemmeno stato candidato e dalla stanza del Pd e' andato a palazzo Chigi e si regge sullo 0,37 di differenza tra Pd e Forza Itlia, uno 0,37 non vero perche' la sinistra e' artista nei brogli. E' tenuto in piedi al Senato da nostri senatori eletti sotto il simbolo del Pdl e che hanno tradito gli elettori passando ad essere stampella della sinistra".

E ancora: "Il desiderio della sinistra e' di arrivare al 2018, perche' i parlamentari sono preoccupati di non lasciare la sedia su cui siedono. Io invece penso che purtroppo le cose per la nostra economia non andranno bene e tra un anno, un anno e mezzo si andra' a votare".

Poi l'attacco furibondo a Grillo: "Gli italiani devono imparare ad avere molta paura di Grillo, si vede dal modo in cui organizza la sua setta e mi ricorda personaggi della storia, ad esempio Robespierre che voleva imporre uno stato della virtu' ed e' finito nel terrore, ma anche Marx e Stalin, con il comunismo che e' il regime piu' sanguinario e Grillo e' esattamente il prototipo di questi signori, Hitler compreso. Gia' ha dichiarato che se suo il primo partito a Europee vuole il governo in mano e non posiamo ignorare che persone cosi' quando vanno al potere distrugge gli avversari anche fisicamente e impongono regime dittatoriale".

Prosegue, durante Mattino 5, il 'gioco' delle foto di personaggi politici che Silvio Berlusconi deve commentare con un'espressione secca. All'ex premier viene mostrata la foto di Angeli Alfano e lui sorride: "andiamo avanti...". Poi e' la volta dell'immagine del Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, e Berlusconi ricorre al titolo di un film dell'orrore di Dario Argento: "Profondo rosso". "Il presidente Napolitano sa benissimo che la sentenza Mediaset e' assolutamente infondata e ingiusta e gli ho detto in faccia che lei, in quanto garante della Costituzione, dovrebbe sentire il dovere morale di darmi la grazia. Io non posso chiederla se no ammetterei" la giustezza della sentenza. "Giorgio Napolitano non svolge un ruolo super partes? "Lo dira' la storia. I giornali scrivono che attacco Napolitano, ma io dico la realta' delle cose. Sono venuto a sapere che spingeva Fini per far cadere il mio governo e che gia' prima del novembre 2011 incontrava Monti e lavorava per un altro governo".

"Devo dire la cosa giusta se no quando torno a casa mi sgrida... L'amore ritrovato". Cosi' Silvio Berlusconi, ospite di Mattino 5, commenta la foto della fidanzata Francesca Pascale. Poi all'ex premier viene mostrata la foto dell'ormai famoso barboncino Dudu: "un dono davvero inaspettato", spiega l'ex premier.

Ospite di Mattino 5, Silvio Berlusconi - come aveva gia' fatto domenica pomeriggio in un'altra trasmissione televisiva - annuncia che nel programma di governo per le prossime elezioni politiche il suo partito proporra' di innalzare "le pensioni minime di 500 euro ad almeno 800 euro e forse di piu'", garantendo che "sono state gia' studiate tutte le coperture". L'ex premier poi difende l'azione dei suoi governi: "dicono che i miei governi sono stati un fallimento e che non abbiamo fatto nessuna riforma, non e' vero", ed elenca alcune delle riforme messe in campo.

L'ex presidente del consiglio, Silvio Berlusconi, non ha ancora date certe sull'inizio dei servizi sociali cui e' stato affidato a seguito della sentenza Mediaset: "Non so ancora nulla", ha detto Berlusconi uscendo dagli studi Mediaset a Cologno Monzese, se venerdi' iniziera' l'attivita' alla casa per anziani a Cesano Boscone. "Tassa ci cova". Cosi' Silvio Berlusconi, ospite di Mattino 5, commenta la foto di Matteo Renzi, spiegando che "le prime cose vere che Renzi ha fatto sono triplicare le tasse sulla casa. Quegli 80 euro promessi saranno mangiati completamente dalle tasse sulla casa a dicembre e dagli incrementi sulle tasse sui conti correnti".

Tags:
berlusconigrillo

i più visti

casa, immobiliare
motori
MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat

MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.